mercoledì, 14 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCovid, in Toscana arrivano i...

Covid, in Toscana arrivano i primi 1080 anticorpi monoclonali

-

Fra oggi e domani saranno a disposizione in Toscana le prime 1.080 dosi di anticorpi monoclonali Bamlanivimab, prodotti dalla Eli Lilly, per il contrasto al Covid.

Come chiarito nel corso di una conferenza stampa alla presenza del presidente della Regione Eugenio Giani e dall’assessore alla sanità Simone Bezzini le prime 250 dosi sono già arrivate e al momento sono state individuate 12 strutture specialistiche sul territorio regionale che potranno praticare il trattamento. Con l’arrivo delle altre dosi, è stato chiarito, il numero di centri sarà ampliato

A chi verranno somministrati gli anticorpi monoclonali

Gli anticorpi monoclonali, secondo le indicazioni dell’Aifa, saranno somministrati a pazienti attualmente in isolamento domiciliare, selezionati dalle Usca e dai medici di medicina generale che li indirizzeranno presso i centri specialistici.

Monoclonali, in Toscana una nuova stagione contro il covid

Giani ha definito questa notizia “una nuova stagione”. Gli anticorpi monoclonali, ha chiarito il governatore della Toscana, “da giugno li produrremo da noi”, grazie al lavoro svolto da Tls a Siena.
Sabato Giani sarà a Pisa dall’infettivologo Francesco Menichetti, dell’azienda ospedaliero universitaria: “Menichetti – ha detto Giani – col plasma ha già dato senso a Cisanello come centro d’avanguardia, sta facendo già un lavoro di selezione e preparazione per l’avvio anche di questa campagna”.

Ultime notizie