mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCresce il turismo a Firenze,...

Cresce il turismo a Firenze, ma dubbi per la tassa di soggiorno

I dati per il primo semestre dell'anno sono decisamente incoraggianti: i flussi turistici nella nostra città sono cresciuti complessivamente dell'8,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Ma cosa accadrà con l'entrata in vigore della nuova tassa di soggiorno?

-

Turismo in crescita per la nostra città. Stando ad un’analisi condotta sui primi sei mesi dell’anno, il flusso turistico di Firenze e provincia è cresciuto complessivamente dell’8,3% rispetto allo stesso periodo del 2010.

QUADRO INCORAGGIANTE. I dettagli di un quadro che si preannuncia decisamente decisamente incoraggiante per l’intero settore, saranno presentati domani dall’assessore al Turismo della Provincia di Firenze Giacomo Billi, dal direttore del Centro Studi Turistici Alessandro Tortelli e da Lara Fantoni della direzione Sviluppo Economico, Programmazione e Turismo della Provincia.

TASSA DI SOGGIORNO. Nel primo semestre del 2011 si sono contati esattamente 422mila pernottamenti in più: una crescita evidente, senza dubbio. Ci si potrebbe chiedere tuttavia se, con l’entrata in vigore della nuova tassa di soggiorno (leggi l’articolo), i risultati futuri saranno altrettanto positivi. Il provvedimento, partito dal 1° luglio, farà sborsare ai turisti un euro in più a notte per ogni stella della struttura ricettiva (albergo, bed&breakfast, agriturismo, ecc.).

COSA NE PENSI? Partecipa al sondaggio su Facebook, commenta o mandaci una mail a [email protected] 

Ultime notizie