Dagli sportelli negli orari di apertura alle farmacie, dai Totem multimediali fino all’appuntamento on line: sono diverse le modalità di accesso alla prenotazione per il vaccino contro il meningococco C. Si tratta – viene spiegato – di iniziative messe in atto dal Cup fiorentino “per ridurre il più possibile i disagi, per andare incontro alle diverse esigenze della popolazione ma, soprattutto, per garantire il massimo dell’accessibilità alla prestazione”.

Relativamente alle fasce di rischio, la prestazione è stata divisa in due accessi: dose unica antimeningococco C per gli utenti dagli 11 ai 45 anni, dose unica antimeningococco C a copagamento dai 45 anni in su (58,17 euro).

Come sono prenotabili le prestazioni:

Tramite Call Center al numero 840003003 o 199175955 dalle 7.45 alle 18.30 dal lunedì al venerdi e il sabato dalle 7.45 alle 12.30, scegliendo l’opzione tasto 7 che permette un accesso diretto alla prenotazione.

Agli sportelli Cup di tutti i distretti sanitari sanitari e ospedalieri, negli orari di apertura.

Ai totem multimediali presso l’Ospedale Santa Maria Annunziata, il Distretto Le Piagge, il Distretto Morgagni, il Distretto d’Annunzio.

Alle farmacie e nei giorni e orari dedicati alla prenotazione.

Tramite i servizi on line da computer o smartphone, sul sito http://www.asf.toscana.it/ con credenziali di accesso.

le fasce di età

Per la fascia di età target indicata dalla campagna vaccinale che riguarda i ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 20 e gli adulti fino ai 45 anni, la vaccinazione è offerta nei principali presidi territoriali dell’azienda sanitaria, che sono complessivamente 12.

Per i cittadini sopra i 45 anni è possibile vaccinarsi in alcuni presidi specifici quali Le Piagge, Santa Rosa, Borgo San Lorenzo, Figline e San Casciano.