sabato, 23 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Da Fukushima a Firenze per...

Da Fukushima a Firenze per non pensare alla tragedia nucleare

-

Prima una visita in Palazzo Vecchio, poi all’Arcivescovado dal cardinale Giuseppe Betori e infine allo stadio Franchi.

I BAMBINI DI FUKUSHIMA. Intensa giornata fiorentina per un gruppo di bambini superstiti della terribile calamità naturale che ha colpito la città di Fukushima nel marzo del 2011. L’iniziativa è dell’Associazione “Fiorentini nel mondo” e Misericordia Japan. Ad accoglierli in Palazzo Vecchio l’assessore alle politiche sociosanitarie Stefania Saccardi: “Siamo contenti di ospitarvi nell’ottica della collaborazione storica che Firenze ha con le città del mondo e in particolare con quelle che hanno subito catastrofi e danni come accaduto a Fukushima. Speriamo che questa iniziativa, per la quale voglio ringraziare a nome dell’Amministrazione Comunale i promotori, possa contribuire a dare a questi bambini quella tranquillità e serenità che permetta loro di affrontare un futuro che non sarà facile per il loro Paese”.

L’INIZIATIVA. Costituita recentemente dal toscano Flavio Gori, proconsole per il Giappone della Associazione “Fiorentini nel mondo”, Misericordia Japan è stata una delle prime realtà a prestare soccorso ed aiuto alla popolazione di Fukushima nel marzo 2011, dopo il violento terremoto e lo tsunami che si è abbattuto sulla cittadina nipponica, che determinarono danni anche alla vicina centrale nucleare con conseguente contaminazione dell’ambiente. I bambini ospitati a Firenze hanno perso abitazioni o familiari nella triste circostanza del maremoto. La Misericordia nipponica, grazie al coordinamento internazionale offerto dalla rete dell’Associazione Fiorentini del Mondo, ha organizzato questo soggiorno per garantire un periodo di svago e vacanza a bambini che hanno subito un forte trauma psicologico.

Ultime notizie

Toscana, zona gialla fino a quando. Fascia bianca ancora lontana

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: le regole. Intanto la regione "sogna" la zona bianca

Che colore siamo oggi: zona e colori per le regioni d’Italia (22 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Che zona è sabato e domenica: gialla, arancione o rossa

La mappa colorata d'Italia per il fine settimana: che zona è nelle diverse regioni sabato 23 e domenica 24 gennaio e cosa si può fare

Quanti contagiati oggi in Italia: oltre 13.000 casi e 472 morti

I dati del 20 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?