venerdì, 25 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaDiscoteche estate 2021, quando saranno...

Discoteche estate 2021, quando saranno aperte (con green pass)

In pista con o senza mascherina, green pass obbligatorio o no. Si discute su quando riapriranno le discoteche in vista dell'estate 2021. I gestori sperano nel 1° luglio

-

Da Riccione a Taormina, dalla Toscana alla Sardegna, quando riapriranno le discoteche in Italia durante l’estate 2021? Al momento le discoteche possono stare aperte in zona bianca, ma senza poter ballare in pista (ossia è consentita l’apertura di questi esercizi solo come ristoranti o bar), mentre i gestori sperano di far ripartire le danze entro il 1° luglio 2021, in tempo per l’alta stagione nelle località di vacanza. Il tema è in discussione in questi giorni. Ad ogni modo, quando riapriranno le danze in discoteca, ci sarà l’obbligo del green pass, in forse l’obbligo di indossare la mascherina.

Le discoteche aperte in zona bianca, senza ballare: resta il divieto del Dpcm

Al momento le discoteche sono tra le poche attività che anche in zona bianca non possono stare aperte per i balli, come previsto dal Dpcm del 2 marzo 2021. Pure per la zona gialla non è prevista una data di riapertura. Se il trend della curva epidemiologica sarà confermato, tutta Italia sarà bianca tra la fine di giugno e l’inizio di luglio. Con il passaggio in zona bianca possono riaprire da subito terme, centri benessere, circoli culturali e sale scommesse (dal 1° luglio invece in zona gialla), ma il destino delle sale da ballo è ancora incerto, perché questo tipo di attività non è citato nel decreto riaperture bis.

Così si pensa a come far ripartire il settore dei night club. Gli esercenti bocciano l’idea di tenere aperte le discoteche solo per mangiare e consumare bevande (con massimo 6 persone per tavolo, al chiuso fino al 21 giugno), ma premono per un ritorno in pista. Alcuni addirittura annunciano azioni di “disobbedienza civile”, facendo entrare i clienti nei locali nonostante i divieti anti-Covid.

L’apertura delle discoteche per l’estate 2021: quando saranno aperte con il green pass, le regole

La questione della ripartenza delle piste da ballo è al centro della discussione all’interno del governo. Il Silb (il sindacato italiano dei locali da ballo)  ha presentato un protocollo anti-Covid per superare i divieti del Dpcm e arrivare alla riapertura delle discoteche nell’estate 2021, ma le regole su green pass e mascherine devono ora passare il vaglio del Cts, il comitato tecnico scientifico sul coronavirus che riunisce un pool di esperti. Le imprese sperano che il via libera alle linee guida arrivi entro il 19 giugno, in modo che le discoteche possano tornare aperte i primi giorni di luglio, programmando lavori e interventi.

Secondo le proposte avanzate dai gestori dei locali da ballo, quando le discoteche riapriranno al pubblico, l’accesso sarà consentito solo ai clienti muniti di green pass, ma senza l’obbligo di mascherina quando si balla. Gli addetti e il personale invece dovranno indossare questi dispositivi. Proprio la questione delle mascherine nelle discoteche è uno dei nodi da sciogliere, perché molti esperti sono contrari a un allentamento dei protocolli di sicurezza, soprattutto negli spazi interni. Non è ancora chiaro se le regole saranno le stesse per le discoteche al chiuso e per i locali all’aperto.

Come funziona il green pass per entrare in discoteca

Sembra molto probabile quindi che, quando riapriranno le discoteche durante l’estate 2021, l’accesso sarà garantito solo alle persone munite di green pass anche in zona bianca. Questo “certificato” attesta una di queste condizioni: l’avvenuta vaccinazione (dopo 15 giorni dalla prima dose, con una durata del pass di 9 mesi dal richiamo); la guarigione dal Covid da non più di 6 mesi oppure il tampone negativo, fatto nelle ultime 48 ore. Qui le risposte ai dubbi sul green pass, pubblicate sul sito del Ministero della Salute.

Ultime notizie