sabato, 28 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica E le verghe del tram...

E le verghe del tram spuntano in piazza Duomo

In piazza Duomo, o meglio in via Martelli, spuntano le verghe del tram. Niente paura però, si tratta di quelle della vecchia linea tramviaria, smantellata nel secondo dopoguerra. A riportare alla luce i resti del tragitto sepolto sono stati i lavori per l'installazione dei nuovi pilomat che delimiteranno l'area pedonale del Duomo.

-

 

In piazza Duomo, o meglio in via Martelli, spuntano le verghe del tram. Niente paura però, si tratta di quelle della vecchia linea tramviaria, smantellata nel secondo dopoguerra. A riportare alla luce i resti del tragitto sepolto sono stati i lavori per l’installazione dei nuovi pilomat che delimiteranno l’area pedonale del Duomo.

BARRIERE. I piloncini a scomparsa avranno il compito di tenere alla larga in non autorizzati, al posto delle vecchie catene o della ronda dei vigili. Lavori in corso anche in via Ricasoli per l’installazione di un pilomat. Speriamo solo che non intralcino le ambulanze dirette alla pilomat2Misericordia dietro Santa Maria del Fiore. Non sarebbe la prima volta, infatti, che i piloncini non obbediscono all’ordine di abbassarsi al passaggio dei mezzi di soccorso.

Ultime notizie

La Fiorentina sfida la capolista Milan: le probabili formazioni

Prandelli cerca la prima vittoria in campionato. Tornano Ribéry e Callejón: le probabili formazioni di Milan - Fiorentina

Decreto ristori quater: quando esce il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

In arrivo il quarto provvedimento con i ristori per le attività danneggiate dal Covid: il testo del decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale nel giro di pochi giorni

Quanti contagiati oggi in Italia: salgono i guariti, restano altissimi i decessi

I dati del 27 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

“Il guardiano dei coccodrilli” di Katrine Engberg, la recensione

Un libro dallo stile frizzante ed ironico che ci farà calare nelle atmosfere di Copenaghen sin dalle prime pagine e i cui personaggi, alla fine, ci mancheranno