domenica, 17 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Eunomia, torna l'alta formazione. Tra...

Eunomia, torna l’alta formazione. Tra i prof Betori, Chiamparino e Camusso

Torna a Firenze Eunomia Master e la futura classe dirigente under 40 del nostro Paese torna sui banchi: per loro in cattedra ci saranno docenti provenienti da imprese, sindacati, partiti e università

-

Camusso, Moretti, Chiti, Quagliariello, Treu e Betori sono solo alcuni dei prof che terranno il corso di alta formazione politico istituzionale che si rivolge a quelle figure professioniste già attive nelle istituzioni, nei Comuni, nell’impresa pubblica e privata, nei sindacati e nelle università. Giunto alla settima edizione, l’Eunomia Master 2012 è organizzato dall’Associazione no profit Eunomia e avrà come temi centrali “Società, istituzioni e territorio”: in quello che sarà un vero e proprio laboratorio di idee e confronto, verranno affrontati argomenti legati alla crisi economica, ai cambiamenti sociali e alla fase di transazione politica che investe il nostro Paese.

LA PRESENTAZIONE. A presentarlo a Palazzo Strozzi, il presidente dell’Associazione Eunomia, il professor Enzo Cheli, il direttore di Eunomia e vicesindaco di Firenze Dario Nardella, e il professor Andrea Simoncini, membro del Comitato Scientifico dell’Associazione. “Il master ha una storia consolidata alle spalle, ed è un’occasione di formazione per giovani dirigenti, sia del settore pubblico che privato – ha spiegato il presidente Cheli – Ogni anno abbiamo affrontato tematiche di grandissima attualità e abbiamo adottato un metodo di lavoro molto particolare che è quello di mettere a confronto i nostri borsisti con personalità di altissimo profilo della vita culturale scientifica e politica del nostro paese. Quest’anno le tematiche scelte riguardano le novità che caratterizzano la società, l’economia e le istituzioni del nostro paese, con un incontro di apertura che cercherà di fare un bilancio sulla svolta politica e istituzionale del governo Monti”.

IL PROGRAMMA E GLI STUDENTI. I corsi inizieranno venerdì 2 marzo a Firenze. Cinquanta sono le borse di studio di 2500 euro l’una assegnate ai talenti under 40 provenienti da tutta Italia, selezionati in base al curriculum professionale dal Comitato Scientifico dell’Associazione Eunomia. Hanno un’età media di 30 anni e la metà sono donne. Le lezioni, impostate su una base di continuo interscambio tra docenti e corsisti attraverso case studies, workshop e focus group, saranno suddivise in quattro incontri di due giornate ciascuno nei fine settimana, fino a venerdì 13 aprile. Per tre weekend consecutivi i partecipanti si ritroveranno a Villa Morghen a Settignano. L’ultimo fine settimana (giovedì 12 e venerdì 13 aprile) gli eunomisti andranno a lezione in trasferta  a Roma: novità di questa settima edizione è infatti la collaborazione con l’Università LUISS ‘Guido Carli’ e le lezioni si svolgeranno anche a Palazzo San Mancuto, alla Sala del Refettorio Biblioteca della Camera dei deputati. Al termine del master verrà rilasciato un attestato ai partecipanti.

IL DIRETTORE. “Eunomia Master è la prima scuola di formazione di classi dirigenti bipartisan, e rappresenta un valore aggiunto nell’esperienza istituzionale che il Paese sta vivendo con il governo Monti – ha detto il vicesindaco e direttore Eunomia Nardella – Rappresenta un modello moderno di formazione politica che riempie molti dei vuoti lasciati dalla scomparsa delle vecchie scuole di partito, ed è una risposta per le nuove generazioni che condividono l’urgenza di una classe dirigente unita”.

I DOCENTI. dal segretario generale della Cgil Susanna Camusso, all’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti. Dal neo Cardinale Giuseppe Betori al dirigente della Banca d’Italia Giorgio Gobbi. Dai senatori del Popolo delle Libertà, Gaetano Quagliariello e Andrea Pastore, al vicepresidente del Senato Vannino Chiti. E poi, ancora, l’ex ministro Tiziano Treu, i docenti universitari Roberto D’Alimonte e il senatore Massimo Livi Bacci, il presidente della Cna Ivan Malavasi e quello di Renault Italia Jacques Bousquet, il presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze Jacopo Mazzei, l’ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino e il direttore della fondazione Eni Giuseppe Sammarco. Eunomia Master ha ottenuto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e si svolge con il patrocinio, tra gli altri, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Toscana, della Provincia di Firenze e del Comune di Firenze.

Ultime notizie

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid

Centri commerciali aperti o chiusi nel weekend: regole del Dpcm

Shopping pre-saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga)

Quante persone possono partecipare ai funerali: il Dpcm Covid e le regole

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe secondo il Dpcm