lunedì, 18 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFirenze si appella agli italiani:...

Firenze si appella agli italiani: “Visitate le città d’arte”

Il sindaco apprezza “la proposta di un bonus vacane per gli italiani”.

-

Il Bonus vacanze 2021 potrebbe essere una svolta per Firenze. Il sindaco Dario Nardella infatti, nel giorno della riapertura delle Gallerie degli Uffizi, torna a fare un appello agli italiani, in vista delle vacanze estive, quello di “dare una mano al patrimonio storico-artistico del nostro Paese, scegliendo un periodo durante queste vacanze estive per visitare Firenze e le città d’arte. Solo così si può far ripartire il turismo in attesa che arrivino visitatori internazionali”.

Bonus vacanze 2021: la proposta del Ministro del Turismo

Come ha di recente dichiarato il ministro del turismo Massimo Garavaglia, infatti, solo una piccola parte dei fondi stanziati per l’incentivo sono stati spesi nel 2020. Il ministro ha quindi proposto un emendamento al Decreto sostegno bis per rinnovare il bonus vacanze ed estenderne la validità. Per sapere se il nuovo bonus vacanze 2021 andrà in porto, bisognerà aspettare che il Decreto sostegno bis venga discusso e approvato (presumibilmente entro la prima metà di maggio).

Nardella: “ne abbiamo disperatamente bisogno”

Nel corso di un intervento alla trasmissione ‘Che giorno è’ su Rai Radio 1 Nardella ha anche detto di aver “apprezzato molto la proposta di un bonus vacanze per gli italiani: all’interno spero si possa ritagliare una sezione dedicata a chi va a visitare le città d’arte. Ne abbiamo disperatamente bisogno”. Il turismo nelle città d’arte ripartirà lentamente e, secondo il primo cittadino, l’obiettivo è arrivare “entro la fine del 2022 a ritornare a una fruizione piena della cultura”.

Intanto a Firenze riaprono parchi e musei

Intanto il fatto che oggi le Gallerie degli Uffizi riaprano al pubblico “è un messaggio di incoraggiamento” per una Italia che vuole ripartire.

Ultime notizie