martedì, 23 Febbraio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Musei aperti a Firenze oggi...

Musei aperti a Firenze oggi (anche gratis): orari 2021, dagli Uffizi al Bargello

L'apertura dei musei di Firenze dopo lo stop per il Covid: i nuovi orari per la zona gialla e tutti i luoghi d'arte aperti, dalle Gallerie degli Uffizi ai musei civici, fino al Museo archeologico

-

Quali musei di Firenze sono aperti oggi e quali sono gratis nel 2021 e in quali orari? Dopo mesi di stop per l’emergenza Covid molti luoghi d’arte, come Uffizi, Palazzo Pitti, Boboli, Bargello e i musei civici fiorentini, hanno deciso la riapertura al pubblico. L’ultimo Dpcm del governo ha infatti stabilito la ripartenza di questi scrigni di cultura, nelle regioni classificate in zona gialla.

AGGIORNAMENTO: I musei sono chiusi in Toscana dal 14 febbraio 2021, fino a quando la Toscana resterà in zona arancione

Cambiano però gli orari dei musei di Firenze: secondo il decreto della Presidenza del Consiglio possono stare aperti solo dal lunedì al venerdì, mentre sono chiusi il weekend (sabato e domenica) e non è permessa l’apertura nei giorni festivi. Restano le regole anti-Covid: mascherina obbligatoria, distanza di sicurezza, termoscanner all’ingresso, gel per le mani. Inoltre è previsto il contingentamento dei visitatori, si consiglia quindi la prenotazione dei biglietti.

Dal Bargello al Museo Archeologico fino alla cupola del Duomo, ecco la lista dei principali musei di Firenze che sono aperti tra gennaio e febbraio 2021 e le opportunità per visitarli gratis.

Gallerie degli Uffizi: da Pitti a Boboli tutti aperti

La riapertura degli Uffizi, uno dei musei più famosi di Firenze, è scattata giovedì 21 gennaio 2021, dopo l’annuncio del direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, i musei di Palazzo Pitti hanno spalancato i battenti ai visitatori da mercoledì 20 gennaio, mentre da martedì 19 gennaio è aperto il Giardino di Boboli.

Galleria uffizi Firenze riapertura orari

Per gli Uffizi al momento riaprono le 40 sale al secondo piano e si possono visitare le mostre “Imperatrici, matrone, liberte. Volti e segreti delle donne romane” e “Esperimento su di un uccello inserito in una pompa pneumatica di Joseph Wright”. Dentro Palazzo Pitti è possibile visitare la Galleria d’arte moderna, il tesoro dei Granduchi e la Galleria Palatina, chiuso il museo della moda e del costume.

Ecco i nuovi orari per le Gallerie degli Uffizi:

  • Galleria degli Uffizi (dal 21 gennaio 2021) – dal martedì al venerdì con orario 8.30 – 18.30
  • Palazzo Pitti (dal 20 gennaio 2021) – dal martedì al venerdì dalle ore 8.30 – 13.30
  • Giardino di Boboli – da lunedì a venerdì orario 8.30 – 16.30 (fino alle 17.30 a marzo), chiuso il primo e ultimo lunedì del mese

Tra i luoghi d’arte delle Gallerie degli Uffizi, ricordiamo che il Giardino di Boboli è uno dei musei di Firenze gratis per i residenti nel comune fiorentino, se si entra dalla porta di Annalena in via Romana.

Aperti i musei civici di Firenze: da Palazzo Vecchio alla Cappella Brancacci

Riapertura al pubblico anche per i musei civici fiorentini che comprendono Palazzo Vecchio e Torre di Arnolfo, Museo Novecento, Museo Stefano Bardini, Cappella Brancacci e Fondazione Romano, Museo di Santa Maria Novella, il Museo del ciclismo Gino Bartali e il Memoriale di Auschwitz. Gli accessi sono contingentati quindi è consigliata la prenotazione dei biglietti online, sul sito del Comune, oppure in biglietteria.

Riprendono inoltre le visite guidate, su prenotazione e in piccoli gruppi, a cura dell’associazione Muse (info e prenotazioni 055-2768224 o [email protected]), riapertura anche per la mostra “Raffaello e Firenze” nella sala d’Arme di Palazzo Vecchio (prorogata fino al 10 marzo) e per la mostra fotografica di Massimo Sestini “Dante 700” nell’ex refettorio di Santa Maria Novella (fino al 31 luglio). Il Museo Novecento ospita fino al 18 luglio l’esposizione “Henry Moore. Il disegno dello scultore.

Palazzo Vecchio musei civici Firenze aperti 2021

Ecco gli orari dei musei civici di Firenze, aperti dal 19 gennaio 2021 fino a quando la Toscana resterà in zona gialla:

  • Palazzo Vecchio – Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì con orario 9.00 – 19.00; giovedì 9.00 – 14.00
  • Torre di Arnolfo (Palazzo Vecchio) – Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle 9.00 alle 17.00 (il giovedì chiude alle 14.00)
  • Museo Novecento è aperto lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, con orario 11.00 – 19.00; giovedì 11.00 – 14.00
  • Museo Bardini – aperto due giorni a settimana, lunedì e venerdì dalle ore 11.00 alle 17.00
  • Cappella Brancacci (piazza del Carmine) e Fondazione Romano (Santo Spirito), percorso cumulativo – lunedì 10.00 – 17.00
  • Museo di Santa Maria Novella – giovedì e venerdì 10.00 – 17.00
  • Museo del Ciclismo Gino Bartali (Ponte a Ema) – venerdì 10.00 – 13.00
  • Memoriale di Auschwitz (Gavinana) – lunedì e venerdì 10.00 – 13.00, visite guidate ogni ora

Visite gratis nei musei civici di Firenze per chi ha la card del fiorentino (3 durante il 2021).

Aperti Bargello, Cappelle Medicee e Palazzo Davanzati

Da lunedì 18 gennaio 2021, fin quando la Toscana sarà in zona gialla, sono aperti anche 3 musei che fanno capo al Bargello, tra i più bei luoghi d’arte da visitare a Firenze. Aperto il Museo del Bargello, accessibili anche le Cappelle Medicee e Palazzo Davanzati, ecco gli orari e i giorni di apertura:

  • Museo Nazionale del Bargello – dal lunedì al venerdì orario 8.45 – 13.30
  • Museo delle Cappelle Medicee – lunedì e martedì dalle 8.45 alle 13.30; mercoledì, giovedì e venerdì dalle 14.00 alle 18.30
  • Museo di Palazzo Davanzati – dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 18.30

Duomo di Firenze aperto, Cupola pure

Dal 25 gennaio 2021 riapre anche il Duomo di Firenze (gli interni gratis e la celebre cupola del Brunelleschi a pagamento), mentre restano chiusi il campanile di Giotto, il battistero e anche il museo del Duomo. Questi i nuovi orari.

  • Duomo di Firenze aperto dal lunedì al venerdì, dalle 10.15 alle 16.00 (gratis, ingresso dalla porta laterale destra)
  • Cupola del Duomo di Firenze aperta dal lunedì al venerdì, dalle 12.45 – 18.00, prenotazione online obbligatoria (a pagamento)

Prezzi dei biglietti e dettagli in questo articolo sulla riapertura 2021 del Duomo di Firenze e della Cupola.

Il museo archeologico di Firenze e il museo di San Marco

Dal 21 gennaio sono aperti i principali luoghi che fanno capo alla Direzione regionale musei della Toscana: il Museo archeologico di Firenze, il Museo di San Marco, il Giardino della Villa Medicea di Castello e il parco di Villa il Ventaglio. Nel Museo archeologico nazionale di Firenze riapre anche la mostra “Tesori dalle terre d’Etruria”. Da vedere nel Museo di San Marco la nuova sala del Beato Angelico, con l’allestimento recentemente rinnovato.

Ecco gli orari del Museo archeologico nazionale di Firenze, che dal 21 gennaio 2021 è aperto dal lunedì al venerdì:

  • Lunedì e mercoledì 8.30-14.00 (ultimo ingresso ore 13.15)
  • Martedì e venerdì 8.30-19.00 (ultimo ingresso 18.15)
  • Giovedì dalle ore 14.00 alle 19.00 (ultimo ingresso ore 18.15)

L’ingresso al Museo archeologico è gratis per chi nei 5 giorni precedenti ha acquistato il biglietto delle Gallerie degli Uffizi. Il Museo di San Marco è aperto dal lunedì al venerdì solo la mattina con orario 8.15-13.50 (la biglietteria chiude alle 13.20), il giardino della Villa medicea di Castello dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 (ingresso gratuito). Gli orari possono variare e si consiglia di controllare sul sito della Direzione regionale musei della Toscana.

Museo di Paleontologia e Orto Botanico

Da lunedì 1° febbraio sono aperti due musei che fanno capo all’Università di Firenze: il Museo di Geologia e Paleontologa e l’Orto Botanico, entrambi con gli stessi orari (lunedì, mercoledì e venerdì 13.00-17.00, martedì e giovedì 9.00 – 13.00). Chiusi, come gli altri musei, nel fine settimana, sabato e domenica. Il “Giardino dei Semplici” è il terzo orto botanico al mondo per antichità: la sua fondazione risale al 1545 per iniziativa di Cosimo I dei Medici. Nel giardino si trovano specie botaniche antichissime e moderne, un viaggio nella storia e nella “biodiversità vegetale”.

Il percorso espositivo del Museo di Geologia e Paleontologia è invece una macchina del tempo che porta all’indietro nelle ere geologiche e nella vita di animali del passato. Vi si trovano in mostra dal mammuth del Valdarno all’orso delle caverne della Lunigiana fino allo scheletro di una balena che viveva nel mare della Toscana di tre milioni di anni fa. Resta invece temporaneamente chiuso l’altro sito del sistema museale dell’Università di Firenze, il Museo di Antropologia ed Etnologia, al momento interessato da lavori di riqualificazione.

Le modalità di accesso all’Orto botanico e al museo paleontologico sono le stesse, con prenotazione consigliata allo 055.2756444 o scrivendo a [email protected]. Identico anche il prezzo del biglietto di ingresso: intero 3 euro, ridotto 1,5 euro.

E gli altri musei di Firenze aperti oggi: dal giardino Bardini al Museo Marino Marini

Riapertura per altri luoghi d’arte più piccoli ma ricchi di tesori. Ecco in sintesi l’elenco dei musei aperti a Firenze, con gli orari per questa prima parte del 2021:

  • Giardino di Villa Bardini, dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 16.00 (chiuso il primo e l’ultimo lunedì del mese)
  • Museo degli Innocenti, dal lunedì al venerdì con orario 10.30 – 17.30
  • Museo Galileo, accesso su prenotazione e visite guidate gratuite dal lunedì al venerdì, alle ore 11, 15 e 16.30 (tel. 055 265311).
  • Museo Marino Marini di Firenze e Cappella Rucellai: ogni venerdì dal 5 febbraio, dalle 10 alle 18.
  • Museo delle Pietre Dure, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.15 alle ore 14.00 (ma sono possibili dei cambiamenti, per info tel. 055.2651348).
  • Sinagoga e museo ebraico di Firenze, aperti lunedì, mercoledì e giovedì con orario 11.00 – 17.00.
  • Museo Horne, solo su prenotazione ([email protected]) e in giorni specifici
  • Collezione Roberto Casamonti, “Dagli anni ’60 agli inizi del XXI secolo, da Boetti a Schifano da Mirò a Basquiat”, dal lunedì al venerdì dalle 11.30 alle 19.00
  • Mostra “Pier Luigi Nervi – Architettura come sfida” alla Manifattura Tabacchi di Firenze, dal lunedì al venerdì, 10.00 – 17.00, ingresso gratis
  • Mostra Tutankhamon – Viaggio verso l’eternità nella Galleria delle carrozze di Palazzo Medici Riccardi, dal lunedì al venerdì alle 12.00 alle 19.00 (info, anche Whatsapp 3270235245).

Sulle colline di Firenze infine, segnaliamo la riapertura dei musei civici di Fiesole, dal 20 gennaio 2021.

Dalla Galleria dell’Accademia a Palazzo Strozzi, i luoghi ancora chiusi

L’apertura della Galleria dell’Accademia è invece fissata al 13 febbraio 2021 (sempre che le regole dei Dpcm lo consentano) con un nuovo allestimento. Ancora chiuso Palazzo Strozzi, che (pandemia permettendo) dal 6 marzo ospiterà la prima delle due mostre dedicata all’arte americana, ma il cortile è aperto alle visite: fino al 7 febbraio è visibile la grande luminaria d’artista firmata da Marinella Senatore (gratis).

I musei di Firenze gratis per i residenti

Ecco i musei fiorentini in cui l’ingresso è gratuito per alcune categorie di visitatori:

  • Giardino di Boboli (residenti nel Comune di Firenze, ingresso dalla porta di Annalena in via Romana)
  • Giardino di Villa Bardini (residenti nella Città metropolitana di Firenze e nelle province di Arezzo e Grosseto)
  • Museo Marino Marini, ingresso gratuito alla collezione permanente ogni primo venerdì del mese
  • Palazzo Vecchio, Museo Novecento, Santa Maria Novella e Museo Bardini gratis se in possesso della Card del fiorentino
  • Giardino della Villa Medicea di Castello, ingresso gratuito per tutti

Ultime notizie

Pulizia strade a Firenze “sospesa”: a marzo c’è l’obbligo di spostare l’auto?

Multa "sospesa" anche a marzo: a Firenze la pulizia strade c'è, ma senza l'obbligo di spostare l'auto. Il Comune ha comunicato la proroga dell'ordinanza

Vinokilo Firenze 2021: torna il mercatino vintage “a peso” (su prenotazione)

Tra febbraio e marzo 2021 a Firenze torna Vinokilo, con un temporary shop dove il vintage si paga a peso: le prenotazioni e i biglietti (gratis) per entrare in questo strano mercatino

Cos’è la zona arancione rafforzata: significato e regole

Debutta una nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata", cos'è e le regole

Quando esce il nuovo Dpcm Draghi e cosa prevede il decreto

Le ipotesi sulla riapertura di alcune attività, la revisione del meccanismo dei colori per le Regioni: quando esce il nuovo Dpcm del governo Draghi, che stabilità la strategia anti-Covid per il 2021