sabato, 4 Febbraio 2023
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaQuando arriva il freddo in...

Quando arriva il freddo in Toscana? Settimana con pioggia e neve

L'anticiclone delle Azzorre retrocede e lascia spazio a perturbazioni atlantiche e freddo polare: le previsioni per la settimana del 16-22 gennaio 2023 in Toscana

-

- Pubblicità -

Ci siamo. Dopo un mese e mezzo di anomalia termica, la situazione meteo virerà verso il (vero) inverno, con la prima ondata polare del 2023: anche la Toscana, durante la settimana del 16-22 gennaio, sarà interessata da perturbazioni, con pioggia, vento e neve che imbiancherà l’Appennino, ma i fiochhi potrebbero cadere anche a quote collinari. Le temperature scenderanno gradualmente, fino ad andare sotto la media del periodo. A dirlo le previsioni del Lamma, che nella consueta diretta web del venerdì ha fatto il punto su cosa ci attende dopo un weekend variabile e su quando arriva il freddo in Toscana. Dopo un sabato tutto sommato soleggiato, le prime nubi faranno capolino sulla nostra regione nella giornata di domenica 15 gennaio. Saranno le prime avvisaglie di una perturbazione che investirà l’Italia tra lunedì e martedì.

Quando arriva il freddo in Toscana: il meteo per la settimana del 16-22 gennaio 2023

“L’anticiclone delle Azzorre, che in maniera anomala per più di un mese ha gravitato sul Mediterraneo, è regredito ed è tornato sull’Atlantico settentrionale: questo sta riportando la situazione alla normalità sul continente europeo, dove tornano a scorrere con più facilità le perturbazioni atlantiche”, ha spiega Tommaso Torrigiani, previsore del Lamma. Fuori l’ombrello quindi, ma anche i cappotti e sull’Appennino pure gli sci.

- Pubblicità -

Una massa d’aria fredda di origine polare è attesa tra lunedì 16 e martedì 17 gennaio 2023, con un calo termico che riporterà la colonnina di mercurio su valori più consoni al periodo. La giornata peggiore in Toscana si preannuncia essere martedì, con mareggiate, forti venti di libeccio, precipitazioni diffuse, neve oltre i mille metri. Maggiore incertezza, tra mercoledì giovedì, con possibili piogge sparse e i fiocchi che potrebbero far capolino anche in collina. Alcuni modelli meteorologici indicano che tra il 18 e il 19 gennaio, dopo il caldo anomalo, le temperature potrebbero andare sotto la media, ma a differenza della norma (gennaio in genere è un mese non molto piovoso) saranno accompagnate da precipitazioni diffuse.

Neve in Toscana

Ecco quando arriva il freddo in Toscana. “Questa settimana vede il transito di più sistemi perturbati – ha continuato Torrigiani – la traiettoria dei primi è abbastanza chiara. Tra lunedì e martedì avremo sulla Toscana delle piogge consistenti, soprattutto il secondo giorno. Successivamente si registra maggiore incertezza, ma i modelli continuano a vedere una circolazione depressionaria che porterà altre precipitazioni fino alla fine della settimana, in un contesto in cui le temperature tenderanno gradualmente a calare. Quindi sicuramente ci saranno episodi nevosi sule Alpi, finalmente tanta neve in Appennino e probabilmente scenderà localmente anche a livelli collinari, a quote anche di bassa collina, tra giovedì e venerdì, ma in questo caso l’evoluzione ancora molto incerta e andrà confermata nei prossimi giorni”.

- Pubblicità -

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -