martedì, 24 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Toscana, si può giocare a...

Toscana, si può giocare a calcetto: l’ordinanza della Regione

Si torna a giocare a calcetto, basket e altri sport di contatto: nell'ordinanza 70 della Regione Toscana anche novità su ballo, carte, sauna

-

Si può riprendere a giocare a calcetto, a basket e a tutti gli sport di contatto: è quanto stabilito dall’ordinanza 70 firmata oggi dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che consente anche, dal 3 luglio, di tornare a ballare in discoteca all’aperto, di fare una sauna, giocare a carte, leggere giornali al bar fare processioni religiose. Aumenta anche la capienza consentita per gli spettacoli nei luoghi al chiuso.

Tornano calcetto, ballo e carte: l’ordinanza 70 della Toscana

Il quadro epidemiologico è migliorato sensibilmente nelle ultime settimane. Per questo la Regione Toscana ha deciso di consentire molte attività fin qui vietate per l’emergenza coronavirus, come giocare a calcetto: ecco i contenuti dell’ordinanza 70.

Più posti disponibili per assistere agli spettacoli, anche al chiuso. Nuove regole per le manifestazioni popolari. Riapertura per strutture turistiche, sportive e ricreative come le saune. Si può tornare a ballare in discoteca, anche in coppia, ma solo tra congiunti. E nei bar torna la possibilità di giocare a carte e leggere giornali e riviste.

Giocare a calcetto: l’ordinanza della Regione Toscana

L’ordinanza stabilisce che dal 3 luglio è consentita la ripresa degli sport di contatto, come il calcetto, sul territorio della Toscana. Sempre nel rispetto delle indicazioni tecniche operative definite dalle linee guida elaborate su questa materia.

Calcetto, riapertura nelle regioni: quando e dove si può giocare sui campi?

Cinema all’aperto e spettacoli dal vivo

Già da oggi, 2 luglio, durante gli spettacoli dal vivo all’aperto e nei cinema all’aperto non sarà obbligatorio indossare la mascherina. Dovrà essere indossata solo qualora non sia possibile mantenere il distanziamento interpersonale.

Spettacoli al chiuso, aumenta la capacità

Da oggi, cade il limite massimo di 200 spettatori per gli spettacoli al chiuso. Il nuovo tetto massimo sarà un numero pari ad un terzo della capienza della sala, a condizione di poter comunque assicurare il distanziamento interpersonale tra gli spettatori. Dovrà essere evitata ogni forma assembramento sia all’interno che all’esterno dei locali.

Ballare in discoteca e in coppia: cosa dice l’ordinanza della Toscana

Torna ad essere consentito il ballo di coppia, ma solo negli spazi all’aperto e solo fra congiunti. Si potrà ballare in discoteca ma non solo: l’ordinanza dà il via libera anche a tutti i locali di intrattenimento e a sagre, feste paesane, balere e stabilimenti balneari.

Saune aperte al pubblico

Non sarà la stagione ideale, ma si può riprendere anche a fare la sauna in Toscana. Sarà consentita l’apertura al pubblico delle saune in qualsiasi struttura, con caldo e secco e temperatura regolata in modo da essere sempre compresa tra gli 80° ed i 90°.

Toscana, tornano le processioni

Processioni religiose, rievocazioni storiche, cortei tradizionali possono riprendere in Toscana: lo stabilisce l’ordinanza 70 della Regione, a patto però di rispettare il distanziamento interpersonale. Sia i partecipanti che gli spettatori. Se ciò non può essere garantito si dovrà indossare la mascherina. Gli organizzatori dovranno fornire un’idonea informazione sugli obblighi di distanziamento e di utilizzo delle misure di protezione personale e la correlata vigilanza.

Tornano giornali e riviste nei bar

Giornali, quotidiani, riviste, depliants illustrativi o altro materiale cartaceo a disposizione dei clienti possono tornare in consultazione in bar, pizzerie, ristoranti, esercizi commerciali. Ma anche negli studi professionali, da parrucchieri, tatuatori ed estetisti, negli stabilimenti balneari e in generale in tutte le attività aperte al pubblico. È però obbligatorio indossare la mascherina prima e dopo il loro utilizzo e che venga effettuata una minuziosa pulizia delle mani con acqua e sapone o con il gel igienizzante.

Nei bar si torna a giocare a carte

Si potrà giocare a carte nei bar, ma indossando la mascherina e solo dopo una minuziosa igienizzazione delle mani con il gel igienizzante. Che deve sempre essere a disposizione dei giocatori. È consigliata anche una frequente sostituzione dei mazzi di carte usati con nuovi mazzi.

Impianti a fune di risalita

Gli impianti a fune erano già stati riaperti, ma in virtù di questa ordinanza è ora possibile utilizzarli derogando al distanziamento interpersonale.

Concorsi pubblici

Anche in questo caso i concorsi erano già stati riaperti, e la novità invece nel varo delle linee guida sulle procedure anticontagio.

Ultime notizie

Buoni spesa del Comune di Firenze: nuovo bonus Covid da 500 euro

In arrivo le risorse del decreto ristori ter per aiutare le famiglie in difficoltà: "presto il bando con i requisiti dei buoni spesa", dice il sindaco di Firenze

Bonus spesa del Comune: buoni Covid di novembre, come averli

In arrivo i nuovi voucher per le famiglie in difficoltà a seguito dell'emergenza Covid: come funzionano i buoni del bonus spesa e come fare domanda al Comune

Cosa succederà e cambierà dopo il 3 dicembre con il nuovo Dpcm

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco, impianti sciistici, apertura dei ristoranti la sera e feste in casa. Le ipotesi sul tavolo

Decreto Ristori ter in Gazzetta Ufficiale, testo integrale e codici ateco (pdf)

Nuove risorse per il contributo a fondo perduto in favore delle attività chiuse e buoni spesa per le famiglie in difficoltà: il testo del "decreto ristori ter" è arrivato in Gazzetta Ufficiale