foto: Cge fotogiornalismo

Adesso è possibile ammirare il “Mandelone” anche di notte. Il grande murales che raffigura Nelson Mandela, affacciato sul giardino della Coop di piazza Leopoldo alla prima periferia di Firenze, ha una nuova illuminazione studiata da Silfispa per valorizzare l’opera dello street artist Jorit.

In particolare l’impianto è stato ideato per emettere una luce che dal basso “ricalchi” precisamente la conformazione del volto di Mandela, ha un’elevata resa cromatica e assicura una migliore percezione dei colori dell’opera, con una potenza pari a 150W.

Il murales di Mandela in piazza Leopoldo

“L’obiettivo di questo impianto è valorizzare un’opera di alto valore simbolico e rappresentativo anche nelle ore serali”, hanno spiegato durante l’inaugurazione della nuova illuminazione il presidente e il direttore generale di SILFIspa Matteo Casanovi e Manuela Gniuli.

Il murales dedicato a Mandela  è stato realizzato dall’artista Jorit, famoso per ritrarre i volti di  personaggi impegnati per i diritti umani: l’opera è alta 4 piani ed è stata creata sulla parete di un palazzo di edilizia residenziale pubblica, ribattezzato il “Condominio dei diritti”. Il mega-graffito è stato inaugurato lo scorso dicembre nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della nascita di Madiba.

Murales Mandela