L’intervento di rifacimento al primo piano ha permesso di realizzare una quindicina di stanze con arredi e impiantistica nuovi, così come l’ascensore e l’uscita di emergenza.

L’assessore Bevilacqua ha sottolineato “l’importanza di assicurare ai cittadini, come in questo caso, un sistema di assistenza socio sanitaria che non li costringa a recarsi in più sedi anche distanti fra loro”, mentre Marroni ha ricordato che “entro maggio dell’anno prossimo saranno completati i lavori interni ed esterni della struttura, che prevedono anche interventi di qualità”.