venerdì, 2 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaLa compagnia Volotea arriva all'aeroporto...

La compagnia Volotea arriva all’aeroporto di Firenze

Volotea approda all'aeroporto di Firenze: da aprile 2023 nuove rotte, tutti i dettagli

-

- Pubblicità -

Volotea arriva all’aeroporto di Firenze. La compagnia aerea low-cost che collega città di medie dimensioni avrà a Firenze la settima base italiana, la 19esima in Europa con la creazione di circa 30 nuovi posti di lavoro (20 cabin crew e 10 piloti). Ad aprile 2023, è stato spiegato in una conferenza stampa, la compagnia allocherà al ‘Vespucci’ un Airbus A319 e lancerà nove nuovi collegamenti con Palermo, Catania, Bari, Cagliari, Bilbao, Tolosa più altre tre destinazioni svelate nelle prossime settimane.

Volotea all’aeroporto di Firenze: i dettagli delle nuove tratte

L’arrivo di Volotea all’aeroporto di Firenze permette più scelta per i passeggeri. Si inizia il 6 aprile con la tratta Firenze-Catania e quella Firenze-Cagliari: nel primo caso la frequenza sarà di quattro volte la settimana da aprile e cinque durante l’estate. Per Firenze-Cagliari il collegamento è bisettimanale da aprile e 4 volte la settimana durante l’estate. Spazio anche alla Firenze-Bari (da 2 a 3 volte la settimana), Firenze-Palermo (sempre 2-3 volte la settimana), Firenze-Tolosa (giovedì e domenica) e Firenze-Bilbao (martedì e sabato). L’offerta totale è di 305mia biglietti.

Le rotte già annunciate

- Pubblicità -

Le nuove rotte di Volotea all’aeroporto di Firenze si aggiungono a quelle già annunciate per Bordeaux e Nantes per un totale di 11 collegamenti disponibili. Dalle otto rotte in vendita al momento, sei sono operate in esclusiva dal vettore. A questo sito si può effettuare le prenotazioni.

Il presidente e fondatore di Volotea Carlos Munoz ha detto che “la Toscana è una delle regioni più importanti nelle nostre strategie di sviluppo: garantiremo tutto l’anno una maggiore connettività tra lo scalo di Firenze, il resto dell’Italia e le sue isole, oltre a mete internazionali, grazie a numerosi collegamenti esclusivi e a tariffe convenienti”. In attesa del nuovo aeroporto di Firenze, nel frattempo, lo scalo sta cercando di offrire sempre più soluzioni per i passeggeri, in modo da proporsi come aeroporto alternativo (ma non in competizione, come sottolineato più volte) a Pisa.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -