Libri scolastici Firenze risparmiare

Libri scolastici nuovi, usati o scontati: a Firenze risparmiare non è una missione impossibile, basta sapere dove acquistare e dove vendere i vecchi testi. In vista del suono della prima campanella le famiglie sono alle prese con la tanto temuta lista dei testi adottati dai professori, che rischia di svuotare il portafoglio ancor prima del ritorno sui banchi.

Non esistono solo i servizi online e Amazon, a Firenze ci sono tante opportunità per spendere meno e ritirare di persona i volumi, affidandosi alle librerie dell’usato storiche oltre alla grande distribuzione, come la Coop, che offre promozioni per chi vuole riempire lo zaino.

Gli sconti sui libri scolastici vanno, a seconda dei casi, dal 5% fino al 50%. Per i testi di seconda mano, attenti però a quale prezzo viene applicata la riduzione: a quello “originale” riportato sulla copertina o alla cifra aggiornata, con rincaro, al 2019.

Negozi di libri scolastici usati a Firenze

Le intramontabili mete per combattere il caro-scuola: i negozi di libri usati di Firenze sono vere e proprie “botteghe low cost della cultura” dove provare a vendere i testi che non si usano più, racimolando qualche soldo, e cercare quelli per l’anno scolastico 2019/2020.

Affidandosi al mercato di seconda mano, si spende  tra il 40 e il 50% in meno, a seconda della libreria dell’usato scelta. In centro troviamo la Libreria San Gallo (via San Gallo 149 rosso), da oltre 30 anni sotto la stessa gestione, e la Libreria di via Laura (via Laura 68a, zona Santissima Annunziata) dove trovare anche testi nuovi di pacca con sconti che variano dal 5 al 15% a seconda della tipologia e della formula scelta (sconto o buono spesa).

Spostandosi alla periferia di Firenze invece c’è un grande assente: dopo oltre 20 anni di attività il circolo dell’Isolotto nel 2019 non organizzerà il tradizionale mercatino dei libri scolastici usati.

LIbreria via Laura - vendita libri scolastici Firenze
Foto: pagina Facebook Libreria via Laura

I libri scolastici scontati alla Coop (e in libreria)

Un altro modo per risparmiare qualche soldo è affidarsi alla grande distribuzione. Alla Libreria Ibs – Libraccio di via dei Cerretani (Ex Melbookstore) è possibile acquistare testi scolastici nuovi e usati. Questo servizio è disponibile anche online sul portale del gruppo. Inoltre le grandi catene di supermercati offrono promozioni con buoni spesa per chi riempire lo zaino e il carrello.

Unicoop Firenze permette di risparmiare il 25% fino al 30 novembre 2019: è necessario essere socio e ordinare i libri online nella sezione “Prenotalibro” del sito di Piùscelta per ricevere il buono spesa al ritiro in 35 punti vendita Coop.fi. Tutti i dettagli nell’articolo sulla prenotazione dei libri scolastici per i soci di Unicoop Firenze.

Tutti i supermercati che offrono testi scontati

Un buono spesa del 25% di quanto pagato per i libri scolastici viene riconosciuto anche da altre insegne che offrono la prenotazione online: Carrefour (nell’ipermercato di Calenzano), Conad (12 supermercati in città a  Firenze consentono il ritiro dei libri, il servizio è riservato a chi ha le tessera fedeltà Carta Insieme o Carta Insieme Più Conad), Pam (offerta riservata a chi ha sottoscritto la carta “Per te”). Anche Esselunga dà la possibilità di comprare libri scolastici con la Carta Fidaty riconoscendo il 15% di sconto sul prezzo di copertina  e punti fragola extra.