sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Maxisequestro nei capannoni cinesi

Maxisequestro nei capannoni cinesi

Le fiamme gialle hanno sequestrato merce per un valore di oltre un milione di euro. I controlli sono stati effettuati in cinque capannoni gestiti da cinesi nella zona dell'Osmannoro. Denunciate 21 persone.

-

L’operazione, che ha portato al sequestro di merce per oltre un milione di euro, è stata portata a termine dalla guardia di finanza di Firenze, in cinque capannoni gestiti da cittadini cinesi: quattro laboratori e un deposito scoperti nella zona dell’Osmannoro, tra Firenze e Sesto Fiorentino.

Le fiamme gialle hanno trovato nel deposito oltre 43mila articoli (borse, portafogli e cinture) con il marchio falso di ‘Gucci’ e ‘Louis Vuitton’, nascoste tra altra merce e oggetti legalmente importata dalla Cina ma sprovvisti del marchio di fabbrica. L’operazione ha portato anche alla denuncia di 21 persone.

Ultime notizie

Referendum 2020: tutti i dati sull’affluenza

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari a partire dalle ore 12 del 20 settembre. Sulle previsioni pesa l'incognita Covid

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive