lunedì, 25 Maggio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Autocertificazione: modulo per gli spostamenti...

Autocertificazione: modulo per gli spostamenti fuori regione

Coronavirus: resta l'autodichiarazione per chi si muove tra regioni. Il modello da scaricare per il nuovo step della fase 2

-

Addio autodichiarazione, ma non per tutti. Da lunedì 18 maggio si può uscire di casa senza dover compilare il modulo, l’autocertificazione resta solo per gli spostamenti fuori regione: il Ministero dell’Interno ha pubblicato la nuova autocertificazione in pdf (editabile) per chi ha necessità di viaggiare tra regioni, in questa ultima “evoluzione” della fase 2 per il contenimento del coronavirus.

Restano quindi i controlli delle forze dell’ordine per chi varca i confini regionali, ma anche per le persone sottoposte a quarantena obbligatoria, in quanto positive al Covid-19. In quest’ultimo caso non è possibile mai uscire di casa, anche all’interno della propria regione, eccetto che per trasferimenti disposti dall’autorità sanitaria.

Coronavirus, la nuova autocertificazione in pdf: cosa cambia dal 18 maggio per la fase 2

Addio autocertificazione per gli spostamenti all’interno della propria regione: per uscire di casa e andare in un altro comune o in un’altra provincia (purché entro i confini regionali) non è più necessario compilare il modulo. Dal 18 maggio fino al 3 giugno 2020 restano però limitati gli spostamenti interregionali, che sono possibili solo per pochi motivi, da giustificare con la nuova autocertificazione.

Quando è possibile compiere spostamenti tra regioni

Come riportato nell’ultima autocertificazione il cui pdf è stato pubblicato dal Ministero dell’Interno, e valida dal 18 maggio in poi, è possibile viaggiare fuori dalla propria regione per comprovate esigenze lavorative, assoluta urgenza e motivi di salute. Non è possibile quindi andare a fare visita ai congiunti o ai familiari fuori regione, come anche recarsi nelle seconde case in una regione diversa da quella di appartenenza.

Rimane comunque la possibilità di rientrare nella propria residenza se si è rimasti bloccati per il lockdown in un’altra regione, come nel caso degli studenti fuori sede. Per chi sgarra sono previste multe da 400 a 3.000 euro.

Fase 2: la nuova autocertificazione per maggio, il modulo da scaricare in pdf e word

Le forze dell’ordine, dalla polizia ai carabinieri, possono fornire agli utenti il modulo di autocertificazione aggiornato, ma per velocizzare i tempi dei controlli è possibile stampare a casa e compilare prima di uscire l’ultima versione dell’autodichiarazione, in vigore dal 18 maggio 2020 per l’emergenza coronavirus:

Aggiornamenti e chiarimenti sul sito del Ministero dell’Interno.

Ultime notizie

Bonus colf, badanti e lavoratori domestici: via alla domanda sul sito Inps

Aperta sul sito Inps la procedura per fare domanda: un bonus da 500 euro per due mesi per colf, badanti e lavoratori domestici, i requisiti

Spostamenti tra regioni dal 3 giugno: apertura a rischio?

Cosa cambia per i viaggi interregionali con il nuovo decreto sulla fase 2 e quanto influirà il monitoraggio del livello di rischio

Assistenti civici, in arrivo il bando: saranno volontari, nessuno stipendio

Un bando per reclutare 60 mila assistenti civici, volontari per il rispetto delle norme anti coronavirus: no stipendio ma rimborsi spese

Frecce Tricolori, il programma e gli orari del passaggio nei cieli di tutta Italia

Da Milano a Torino, da Genova a Firenze e ancora Napoli, Cagliari e Palermo: le frecce tricolori, per festeggiare...