mercoledì, 25 Maggio 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaAlla nuova farmacia Santa Maria...

Alla nuova farmacia Santa Maria Novella Scala test antigenici rapidi

Si tratta della 22ª farmacia in città gestita da Afam, la terza nel centro storico. All'interno ci si potrà vaccinare. Gli orari di apertura

-

È aperta al pubblico la nuova farmacia Santa Maria Novella Scala, gestita da Afam (che ha in carico tutte le farmacie comunali fiorentine). Si tratta della 22esima farmacia Afam, la terza nel centro storico di Firenze (le altre sono a San Niccolò e un’altra alla stazione Santa Maria Novella). La farmacia sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, con orario continuato 9-20.

Santa Maria Novella Scala: i servizi e il vaccino

Tra i servizi ci sono quelli di prevenzione e autodiagnosi di primo e secondo livello come la misurazione della pressione, del colesterolo, della glicemia, dell’emoglobina glicata e del profilo lipidico, oltre a elettrocardiogramma, holter pressorio e holter cardiaco. Tutti i servizi saranno disponibili per la cittadinanza entro il mese di marzo. Già a partire dalla prossima settimana, sarà invece attivato il servizio CUP per la prenotazione di esami specialistici. Sarà possibile fare il vaccino anti Covid e anche prenotare (dall’ultima settimana di gennaio) i test antigenici rapidi: da questo punto di vista si tratta della sesta farmacia in città ad offrire quest’ultimo servizio (le altre sono Ponte a Greve, San Niccolò, Varlungo, Canova, via Pratese).

Farmacie come presidio del sistema sanitario sul territorio

Il presidente Afam Massimo Mercati ha sottolineato che questa apertura “cade proprio a 70 anni dalla fondazione delle Farmacie Comunali di Firenze. Crediamo sia un segnale importante per portare valore all’interno della comunità”. L’assessore al welfare del Comune di Firenze Sara Funaro ha aggiunto che “le farmacie sono un presidio del sistema sanitario sul territorio e un punto di riferimento per le esigenze di cura e salute dei fiorentini, che in questo delicato momento storico sono cresciute”.