domenica, 4 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaQuando si forma il governo...

Quando si forma il governo e quando si insedia il nuovo Parlamento

Dalla prima seduta di Camera e Senato, alle consultazioni del presidente della Repubblica fino al giuramento dei ministri e al voto di fiducia: ecco come e quando si formerà il nuovo esecutivo di Giorgia Meloni

-

- Pubblicità -

Mentre si definiscono gli ultimi risultati elettorali 2022, inizia il conto alla rovescia per la legislatura italiana numero 19: vediamo allora il calendario per capire quando si forma il nuovo governo guidato da Giorgia Meloni e quando si insedia il nuovo Parlamento. Il prossimo passo sarà proprio quello di definire ufficialmente i nomi dei deputati e dei senatori eletti nel plurinominale, con il complesso meccanismo del sistema proporzionale previsto dal Rosatellum. Dopo la riassegnazione dei seggi, si attende adesso l’esito dell’algoritmo che attribuirà i posti di quei parlamentari che sono stati eletti in più collegi. Serviranno ancora settimane quindi per il passaggio del testimone dal presidente del Consiglio uscente Mario Draghi a Giorgia Meloni, che formerà la squadra di ministri del nuovo governo. Nella migliore delle ipotesi servirà circa un mese.

Quando si insedia il nuovo Parlamento italiano: la data

L’unico dato certo, per ora, è quando si insedia il  nuovo Parlamento italiano: gli eletti alla Camera dei deputati e al Senato si riuniranno per la prima volta giovedì 13 ottobre 2022 e inizierà ufficialmente la 19 legislatura, ma il nuovo governo non si formerà subito. Sono infatti necessari vari passaggi, visto che in Italia alle urne non si elegge direttamente il presidente del Consiglio, bensì i cittadini scelgono i propri rappresentati in Parlamento.

- Pubblicità -

Il 13 ottobre le due Camere definiranno i gruppi parlamentari e inizieranno l’iter per eleggere il presidente della Camera e quello del Senato: le due sedute saranno presiedute dal deputato e dal senatore più anziano, rispettivamente Ettore Rosato e Liliana Segre. Per effetto delle riforma costituzionale sul taglio dei parlamentari, i senatori scenderanno a 200 e i deputati a 400, fatto che creerà qualche problema all’inizio della legislatura, perché dovranno essere rimodulati tutti i numeri e gli equilibri nelle diverse commissioni a Montecitorio e a Palazzo Madama.

Come si forma il nuovo governo italiano e quando inizia l’iter delle consultazioni del presidente della Repubblica

I tempi in cui si insedia un nuovo governo dipendono anche da quando vengono eletti i presidenti delle due Camere. Solo successivamente partono le consultazioni davanti al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il nuovo governo. Al Quirinale salgono prima gli ex presidenti della Repubblica (dunque Giorgio Napolitano, probabilmente sarà fatta una telefonata), poi i due presidenti di Camera e Senato e a seguire i rappresentati dei partiti scelti durante le ultime elezioni politiche, quest’ultimi in un ordine a discrezione di Sergio Mattarella.

- Pubblicità -

Durante le consultazioni il Capo dello Stato verifica chi può diventare presidente del Consiglio e formare il nuovo governo, in base alla maggioranza nel Parlamento appena insediato: in questo caso – visto l’esito delle urne – è scontato che la nuova premier incaricata sarà Giorgia Meloni. La data di inizio delle consultazioni per il nuovo governo deve essere ancora stabilita, presumibilmente sarà tra sabato 15 e martedì 18 ottobre ottobre 2022. Probabile che Mattarella stringa i tempi, anche per le urgenze legate all’approvazione della legge di bilancio.

Quando si insedia il presidente del Consiglio e il nuovo governo 2022

Una volta finite le consultazioni, che si preannunciano flash, Sergio Mattarella assegnerà l’incarico alla nuova presidente del Consiglio, Giorgia Meloni: così si forma il nuovo governo, con la premier che sceglie la composizione della sua squadra di ministri e la presenta al Capo dello Stato. Successivamente è in programma il giuramento sulla Costituzione, poi la cerimonia della campanella con il passaggio di consegne tra l’esecutivo Draghi e il nuovo, e successivamente la riunione del primo Consiglio dei ministri.

- Pubblicità -

Come previsto dall’articolo 94 della Costituzione, entro 10 giorni dalla formazione del nuovo governo, il (o meglio la) presidente del Consiglio e i nuovi ministri del governo Meloni si devono presentare per il voto di fiducia davanti al Parlamento: vista la larga maggioranza uscita dalle elezioni, non dovrebbero esserci problemi nel raggiungere quota 201 voti alla Camera e 104 al Senato. Dopo la fiducia il governo è pienamente operativo. Dunque se non ci saranno intoppi politici, i tempi in cui si insedierà il nuovo governo Meloni saranno piuttosto brevi, rispetto agli 88 giorni del governo di Giuseppe Conte di 4 anni fa: il nuovo esecutivo di destra potrebbe essere in carica a fine ottobre.

Come si forma il nuovo governo e quando si insedia il Parlamento: il calendario 2022 in sintesi

Ecco quindi riassunto tutto l’iter per l’insediamento del nuovo Parlamento e per la formazione del nuovo governo Meloni:

  • 13 ottobre 2022 – si insedia il Parlamento, con la prima seduta. Alla Camera e al Senato si definiscono i gruppi parlamentari e vengono votati i presidenti delle Camere;
  • Tra il 15 e il 18 ottobre 2022 – inizio delle consultazioni del presidente della Repubblica per la formazione del nuovo governo;
  • Incarico del presidente del Consiglio, si forma il governo con i nomi dei ministri;
  • Insediamento del nuovo governo – giuramento del presidente del Consiglio e dei ministri, cerimonia della campanella e prima riunione del Consiglio dei ministri;
  • Entro 10 giorni dalla formazione del nuovo governo – voto di fiducia alle Camere.
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -