giovedì, 3 Dicembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Oltre 5 milioni di droga...

Oltre 5 milioni di droga in casa: arrestato un muratore

Sono stati gli uomini della guardia di finanza di Firenze ha trovare 10,5 kg di cocaina e 8,5 di marijuana nell'abitazione dell'uomo, un 29enne albanese, a Prato.Lo straniero è stato fermato dopo un tentativo di fuga. Una volta sul mercato, le sostanze avrebbero fruttato oltre 5 milioni di euro.

-

10,5 kg di cocaina e 8,5 di marijuana in casa: arrestato un pusher albanese.

IL BLITZ. E’ stato un blitz antidroga effettuato dai finanzieri del Gruppo di Firenze in Prato a portare all’arresto di un albanese di 29 anni (muratore), per il reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. I finanzieri fiorentini sono giunti allo stabile di Prato partendo da Firenze. L’albanese è stato pedinato sino a quando, a bordo della sua macchina, una Nissan Micra, si è diretto a Prato nella sua abitazione. Dopo aver posteggiato l’auto in una strada secondaria, il giovane è entrato nello stabile per uscirne immediatamente dopo. Al momento di rientrare in macchina, i finanzieri gli si sono avvicinati per eseguire un controllo dei suoi documenti.

LA DROGA. Il cittadino albanese si è dato alla fuga tentando di sottrarsi al controllo dei militari. Dopo un breve inseguimento, i finanzieri sono riusciti a immobilizzare l’uomo e a scorgere, all’interno del suo giubbotto, due pacchetti avvolti in della carta di giornale. Al loro interno sono state trovate due bustine contenenti 55 e 56 grammi di cocaina. I controlli sono stati estesi anche al suo appartamento dove, occultati in alcuni cassetti, sono stati rinvenuti 10 pani di cocaina ed 11 pani di marijuana. Su un tavolo sono stati trovati anche 2 bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento e taglio dello stupefacente. L’uomo – spiega la Gdf in una nota – “ha usato questo appartamento come laboratorio per la preparazione della sostanza stupefacente che poi vendeva sul mercato fiorentino”.

5 MILIONI. Una volta tagliata, la cocaina (del valore di circa 130mila) avrebbe potuto portare al confezionamento di oltre 155mila dosi, per un guadagno di oltre 5 milioni di euro. La marijuana avrebbe, invece, permesso la realizzazione di oltre 8mila confezioni, per un ricavo sul mercato dello spaccio di circa 80mila euro.  La sostanza stupefacente, il materiale per il suo confezionamento, 3 telefoni, 2 schede telefoniche e l’autovettura in possesso dell’albanese sono stati sottoposti sotto sequestro. Lo spacciatore è stato arrestato e condotto nel carcere di Prato, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ultime notizie

Musicability, il crowdfunding per creare un’orchestra inclusiva

Parte la raccolta fondi per finanziare l'Orchestra inclusiva della Toscana, un progetto di formazione musicale mirato a coinvolgere persone con disabilità

La Toscana torna in zona arancione dal 6 dicembre

Domenica 6 dicembre: è questo il giorno in cui la Toscana torna in zona arancione. Una data sospirata e...

Cosa cambia e cosa succede con il nuovo Dpcm dopo il 3 dicembre 2020

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco anticipato, apertura dei ristoranti, palestre e feste in casa. Le anticipazioni e le ipotesi

Spostamenti tra comuni, il nuovo Dpcm di Natale: stop dopo il 3 dicembre

Le regole per le feste natalizie. "Disincentivare gli spostamenti tra regioni e limitare gli spostamenti tra comuni anche in zona gialla", annuncia il ministro della Salute Speranza