mercoledì, 28 Settembre 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaPassi avanti per la tramvia...

Passi avanti per la tramvia a Sesto Fiorentino e Campi Bisenzio

Approvata dalla giunta di Firenze la delibera per la tramvia a Sesto Fiorentino: aggiornamenti anche su Campi Bisenzio

-

Pubblicità

Nuovi passi avanti sulla tramvia di Sesto Fiorentino (linea 2) e Campi Bisenzio (linea 4), per l’estensione del percorso nell’area metropolitana di Firenze. Sono state approvate due delibere dalla giunta comunale di Firenze, su proposta dell’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti. Una riguarda la progettazione della variante del percorso con l’estensione della linea 2 tra l’aeroporto e Sesto Fiorentino. L’altra il via libera al progetto di fattibilità tecnico-economica della linea 4.2 Piagge-Campi Bisenzio.

Linea 2 della tramvia a Sesto Fiorentino: cosa cambia con la variante

Per quanto riguarda la linea 2 arriva l’atto formale che permetterà di progettare la variante con l’estensione della linea dall’aeroporto Vespucci a Sesto Fiorentino (Firenze). La delibera prende atto delle modifiche dando l’input ai progettisti di recepirle e di aggiornare il progetto come stabilito in sede di Collegio di vigilanza su richiesta del Comune di Sesto Fiorentino e della Regione Toscana. In particolare si prevede l’eliminazione della rottura di carico all’aeroporto (non bisognerà scendere dalla linea 2 per salire sul tram per Sesto) e il prolungamento del percorso fino a piazza Lavagnini. E ancora la modifica del tracciato in corrispondenza del Polo scientifico con il passaggio lungo via della Pace e lo spostamento del deposito nell’area dell’ex canile. Diverse le previsioni per la linea della tramvia a a Sesto Fiorentino come l’inserimento di una navetta all’interno dell’area universitaria, il completamento della viabilità di accesso al Polo scientifico e lo sviluppo della rete ciclabile e pedonale di connessione.

La linea 4 della tramvia verso Campi Bisenzio

Pubblicità

Passi avanti importanti sulla linea della tramvia verso Sesto Fiorentino, così come passi avanti sulla linea 4, quella per le Piagge, e per la sua estensione verso Campi Bisenzio con il via libera al progetto di fattibilità tecnico-economica. Il primo lotto collegherà la stazione Leopolda alle Piagge con un tracciato di 6,2 km: in questo caso il progetto definitivo è già stato approvato dalla giunta comunale ed è in via di approvazione in sede ministeriale.

Il secondo lotto è la continuazione del tracciato che appunto arriva a Campi Bisenzio, la lunghezza è di circa 5,4 km. I due lotti sono già stati finanziati: se per il tratto Piagge-Campi Bisenzio dal Pnrr con 222,4 milioni, il tratto Leopolda-Piagge ha fondi ministeriali. L’obiettivo è l’approvazione del progetto definitivo entro giugno 2023 per poter partire con i cantieri nel 2024: la durata dei lavori, compresa la fase del pre-esercizio, è di due anni e mezzo.

Pubblicità

Ultime notizie