martedì, 24 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Pedonalizzazione dei lungarni di Firenze...

Pedonalizzazione dei lungarni di Firenze (Medici-Acciaiuoli)

500 metri dove si potrà andare solo a piedi, cambia l'asse di attraversamento del centro. La rivoluzione della mobilità scatterà in due step

-

Arriva la nuova fase del “tutti a piedi”. Scatta la pedonalizzazione dei lungarni di Firenze, 500 metri che toccano i luoghi simbolo del centro come Uffizi e Ponte Vecchio, fra piazza dei Giudici e Ponte Santa Trinita: lo stop a tutti i veicoli, compresi i motorini, entrerà in vigore dal 1° settembre 2020 e interesserà lungarno Anna Maria Luisa de’ Medici, lungarno Archibusieri e lungarno Acciaiuoli.

La rivoluzione pedonale è stata annunciata dal sindaco Dario Nardella proprio nel giorno dell’inaugurazione della passeggiata di pietra di lungarno Acciaiuoli. Il tratto tra Ponte Vecchio e Ponte Santa Trinita è stato chiuso per più di 8 mesi in modo da consentire i lavori alla strada, dai tubi dell’acquedotto alle fognature fino ai marciapiedi e ai lampioni. E rimane off limits per i veicoli da subito.

Come funziona la pedonalizzazione dei lungarni di Firenze (de’ Medici, Archibusieri e Acciaiuoli)

Si tratterà di una “delle più vaste pedonalizzazioni in città – ha detto il primo cittadino – per tutelare una delle zone più belle e artisticamente importanti di Firenze, quella vicino agli Uffizi e al Corridoio Vasariano”. Secondo i dati del Comune, su lungarno degli Archibusieri, proprio accanto al percorso sopraelevato progettato da Giorgio Vasari, passavano nel periodo pre-Covid 8.000 veicoli al giorno per un totale di due milioni e mezzo l’anno.

La pedonalizzazione a settembre lascerà fuori da questo mezzo chilometro di passeggiata, nel cuore di Firenze, auto, scooter, taxi, bus e anche gli autorizzati per la ztl A e O (per loro saranno ridisegnati i tragitti all’interno delle zone a traffico limitato). Potranno entrare i residenti e i mezzi per il carico e lo scarico merci, durante gli orari consentiti. La rivoluzione della mobilità avverrà con due diversi step.

Lungarno Acciaiuoli pedonale, da subito

La prima fase parte subito con lungarno Acciaiuoli che diventa pedonale fino dalla sua riapertura dopo i cantieri: l’accesso è consentito solo ai frontisti e per lo scarico merci entrando da via Tornabuoni e uscendo dal vicolo dell’Oro. L’itinerario per gli autorizzati all’accesso nella ztl su lungarno Diaz è questo: lungarno degli Archibusieri, Por Santa Maria, Borgo Santi Apostoli, piazza Santa Trinita, via Tornabuoni.

lungarno pedonale Firenze
Lungarno Acciaiuoli pedonale dopo i lavori

3 lungarni di Firenze pedonali dal 1° settembre 2020

La pedonalizzazione dei lungarni nel centro di Firenze triplicherà a settembre, interessando oltre a lungarno Acciaiuoli anche i due tratti precedenti: lungarno Anna Maria Luisa de’ Medici (il pezzo di strada tra il Museo Galileo di piazza dei Giudici e gli Uffizi) e il lungarno degli Archibusieri (quello che parte grossomodo dai canottieri e arriva a Ponte Vecchio).

In questi due lungarni potranno entrare solo gli autorizzati allo scarico merci, negli orari consentiti, e i residenti. Cambierà però il senso di marcia in lungarno degli Archibusieri, da Ponte Vecchio verso Piazza dei Giudici, mentre lungarno Acciaiuoli sarà percorribile dagli autorizzati da Ponte Vecchio in direzione di Ponte Santa Trinita.

Dove potranno passare i motorini? Strade e percorso alternativo a lungarno de’ Medici e degli Archibusieri

Cambieranno gli itinerari per gli autorizzati all’ingresso nelle ztl A e O, ce ne saranno due. Il primo tocca l’Oltrarno ed  è quello già sperimentato durante i lavori (via dei Bardi, via Barbadori, Borgo San Jacopo).

L’altro invece si trova sulla sponda destra dell’Arno e sarà creato a settembre, dalla zona di Santa Croce fino a piazza Stazione: si partirà da Corso Tintori per poi transitare in via dei Benci, via Verdi, via Sant’Egidio, via dei Pucci, via dei Gori, piazza San Lorenzo, via del Melarancio, piazza dell’Unità Italiana, piazza Stazione, via della Scala, piazza Santa Maria Novella, via dei Fossi, piazza Goldoni. Secondo i calcoli del Comune, senza tirare dritto sui lungarni, questo nuovo tragitto allungherà i tempi di percorrenza di 4 minuti.

La pedonalizzazione dei lungarni si aggiunge a quelle decise in passato dal Comune di Firenze, dal piazzale Michelangelo a piazza del Carmine, dal Duomo a piazza Pitti.

Ultime notizie

Buoni spesa del Comune di Firenze: nuovo bonus Covid da 500 euro

In arrivo le risorse del decreto ristori ter per aiutare le famiglie in difficoltà: "presto il bando con i requisiti dei buoni spesa", dice il sindaco di Firenze

Bonus spesa del Comune: buoni Covid di novembre, come averli

In arrivo i nuovi voucher per le famiglie in difficoltà a seguito dell'emergenza Covid: come funzionano i buoni del bonus spesa e come fare domanda al Comune

Cosa succederà e cambierà dopo il 3 dicembre con il nuovo Dpcm

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco, impianti sciistici, apertura dei ristoranti la sera e feste in casa. Le ipotesi sul tavolo

Decreto Ristori ter in Gazzetta Ufficiale, testo integrale e codici ateco (pdf)

Nuove risorse per il contributo a fondo perduto in favore delle attività chiuse e buoni spesa per le famiglie in difficoltà: il testo del "decreto ristori ter" è arrivato in Gazzetta Ufficiale