giovedì, 1 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Piazza dell’Isolotto, la vecchia tettoia...

Piazza dell’Isolotto, la vecchia tettoia va giù

Vanno avanti i lavori di riqualificazione di piazza dell'Isolotto. Demolita la pensilina del mercato, sarà sostituita da una struttura più grande e funzionale

-

Addio alla vecchia tettoia, in attesa della nuova: in piazza dell’Isolotto vanno avanti i lavori per il progetto di riqualificazione che punta a far rinascere l’agorà del Quartiere 4 di Firenze entro la prossima estate. Durante la seconda fase dei cantieri, in corso nell’area del piazzone davanti alla chiesa, sono entrate in azione le ruspe che hanno demolito la pensilina del mercato. Dopo 52 anni di onorato servizio, sarà sostituita da una nuova struttura.

La nuova tettoia di piazza dell’Isolotto

In particolare la nuova pensilina sarà più grande e anche più funzionale. Sarà sempre in ferro, ma il controsoffitto avrà un particolare effetto a specchio e verrà installato un sistema che permetterà di illuminare in modo migliore l’area.

“Andiamo avanti con la riqualificazione di piazza dell’Isolotto, un intervento che è molto più del rifacimento di una piazza, perché dal cuore del quartiere voluto da Giorgio La Pira passa la riqualificazione dell’intera area – spiega il sindaco di Firenze Dario Nardella – Un progetto pensato insieme ai cittadini e che darà nuova centralità al quartiere”.

Il progetto per l’Agorà dell’Isolotto

Al momento, conclusa la prima fase degli interventi lato lungarno dei Pioppi, i banchi degli ambulanti sono stati spostati sotto una copertura temporanea realizzata nella porzione di piazza che guarda la passerella dell’Isolotto, e qui rimarranno fino al termine del restyling.

Lavori piazza Isolotto pensilina
CGE fotogiornalismo

I lavori ridisegneranno il volto di piazza dell’Isolotto con una grande area pedonale anche davanti ai portici, giochi per bambini, un fontanello di acqua potabile, servizi igienici e una passeggiata senza barriere architettoniche dalla chiesa fino a lungarno dei Pioppi. I banchi della frutta prenderanno posto sotto la nuova tettoia, mentre quelli non alimentari verranno collocati nell’aea pedonale di fronte ai portici di piazza dell’Isolotto, divisi in isole di 4 bancarelle.

Sarà installato anche un pilomat tra via delle Magnolie e via dei Ligusti per consentire l’ingresso alla nuova zona pedonale ad esempio per lo scarico merci (qui i rendering del progetto di riqualificazione di piazza dell’Isolotto e le fasi dei cantieri). Previsti inoltre interventi per rifare le fognature fino a via delle Magnolie, all’incrocio con via Torcicoda.

Ultime notizie

Test antigenico e tampone rapido Covid, come funzionano e come si fanno

Dopo porti e aeroporti è in arrivo anche a scuola, ma cos'è, come viene fatto e come funziona il test rapido antigenico per il Covid

Vaccino antinfluenzale 2020-2021 in Toscana: quando e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Concorso straordinario scuola 2020: il calendario delle prove, tutte le date

Quando si terranno i test per i docenti precari delle scuole medie e superiori

Gli effetti del coronavirus su Firenze (e le prospettive per il futuro)

Dall'overturism all'azzeramento dei flussi. I problemi dell'export e la zavorra della burocrazia. Intervista al professor Aiello, economista e docente dell’Università di Firenze