Piazza Isolotto Firenze lavori progetto

In piazza dell’Isolotto, alla periferia di Firenze, i lavori per il progetto di riqualificazione scatteranno a novembre, dopo il tira e molla degli ultimi mesi che ha fatto slittare più volte in avanti l’inizio dei cantieri. La conferma è arrivata durante l’ultimo Consiglio comunale.

Quando iniziano i lavori in piazza dell’Isolotto e quanto dureranno?

Secondo quanto reso noto dal Comune e dall’assessore ai Lavori pubblici Alessia Bettini i lavori in piazza dell’Isolotto inizieranno entro novembre 2019 e dureranno 7 mesi: saranno divisi in 3 fasi che interesseranno zone diverse della piazza, per permettere alle attività commerciali, come il mercato, i chioschi e l’edicola, di continuare a restare aperti. Sono infatti previsti spostamenti temporanei per consentire gli interventi degli operai.

Da dove partono i cantieri?

I primi lavori partiranno dal parcheggio che si trova sul lato della passerella dell’Isolotto, tra via delle Magnolie e lungarno dei Pioppi, fa sapere Renzo Pampaloni, presidente della Commissione urbanistica di Palazzo Vecchio. “Credo sia necessario – dice – non solo incontrare le associazioni di categoria ma informare, con una comunicazione puntuale, anche i cittadini del Quartiere 4 che sono molti interessati ai lavori di riqualificazione di piazza dell’Isolotto. E’ giusto che la popolazione venga informata puntualmente sulla cantierizzazione, sull’avanzamento dei lavori e degli impatti conseguenti sulla mobilità”.

Piazza Isolotto progetto rendering cantieri

Cosa prevede il progetto per la nuova piazza dell’Isolotto?

Un percorso perdonale senza barriere architettoniche dal sagrato della chiesa fino al lungarno dei Pioppi, il trasloco del parcheggio dall’area davanti ai portici tutto intorno alla piazza, una nuova area giochi per bambini nel giardino di fronte alla chiesa, un fontanello di Publiacqua e i servizi igienici. Saranno ridisegnati così, dopo i lavori, i 10mila metri quadrati di piazza dell’Isolotto: il progetto è frutto di un percorso di partecipazione iniziato nel 2013 e seguito da un bando di progettazione e dalla messa a punto del masterplan vincitore alla fine del 2018. Negli ultimi mesi sono stati decisi i ritocchi finali al piano, in seguito agli incontri con i commercianti e gli ambulanti.

Tra le altre opere previste una nuova e più grande pensilina per il mercato, che potrà essere usata anche per ospitare eventi e iniziative, oltre a un sistema di accessi per gli operatori del mercato, di stoccaggio merci e di conferimento dei rifiuti.

Parcheggio Isolotto via Magnolie rendering

Come cambierà la viabilità?

Arriva poi un pilomat, che permetterà, spiega Pampaloni “di modulare l’accessibilità a piazza dell’Isolotto. Anche via delle Magnolie potrà assumere un assetto variabile (senso unico o doppio senso) a seconda delle esigenze”.