lunedì, 29 Novembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaPolitica in lutto: morta Maria...

Politica in lutto: morta Maria Eletta Martini, ”madre” del volontariato

E' morta questa mattina all'età di 89 anni, nella sua casa natale di Lucca, Maria Eletta Martini, già vicepresidente della Camera dei Deputati.

-

 

E’ morta questa mattina all’età di 89 anni, nella sua casa natale di Lucca, Maria Eletta Martini, già vicepresidente della Camera dei Deputati.

LA SUA STORIA. Nata il 24 luglio 1922, fin da giovanissima si occupò di politica. Si iscrisse nel 1946 alla Dc, dopo aver partecipato alla resistenza come “staffetta partigiana”. Suo padre, Ferdinando Martini, fu il primo sindaco di Lucca e senatore. Dal 1963 fu eletta deputata e dal 1978 al 1983 fu anche vicepresidente della Camera sotto le presidenze di Pietro Ingrao e di Nilde Iotti.

TRA LE “MADRI” DEL VOLONTARIATO. Nel 1994 Maria Eletta Martini, molto legata alla figura di Aldo Moro, fu tra i fondatori del Partito Popolare Italiano e, nel 2001, partecipò alla fondazione del gruppo “La Margherita”. Nel giugno 2002 è stata insignita dall’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi della massima onorificenza di Cavaliere di Gran Croce. E’ anche considerata la ‘madre’ del volontariato: oltre ad aver contribuito alla genesi della legge 266 del 1991, fondò a Lucca il Centro Nazionale per il Volontariato.

ESEQUIE. I funerali si terranno domani, venerdì 30 dicembre, nella chiesa di San Marco (ore 15) a Lucca. Tanti i messaggi di condoglianze. “E’ l’intera politica italiana a mettere il lutto – scrive in una nota il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi – con Maria Eletta Martini se ne va una fra le protagoniste migliori di una politica che va assolutamente recuperata nel suo stile e nel suo coraggio, nella sua passione e nella sua limpidezza”.

Ultime notizie