Tramvia Firenze Bagno a Ripoli lavori scavi archeologici

Due settimane di “lavori” sui viali di circonvallazione per mettere a punto il progetto della linea 3.2 della tramvia che collegherà Firenze e Bagno a Ripoli: si tratta degli scavi archeologici richiesti dalla Soprintendenza per valutare la presenza di reperti nel sottosuolo, lì dove passeranno i convogli. Indagini preliminari, quindi, che serviranno a definire meglio il piano per i cantieri veri e propri.

Gli interventi sono scattati tra viale Matteotti e viale Giovane Italia, con restringimenti di carreggiata per i veicoli, e interesseranno poi anche piazzale Donatello e viale Gramsci fino al 30 agosto 2019. Gli scavi sono effettuati durante la notte, con carotaggi che arrivano alla profondità di un metro e mezzo, mentre la ricerche degli archeologi si svolgono alla luce del giorno.

Il motivo

“Gli scavi – spiega l’assessore alla Mobilità del Comune di Firenze Stefano Giorgetti – sono necessari per valutare l’esistenza di ritrovamenti archeologici, in particolare per verificare la presenza di testa della mura di Arnolfo, quelle che furono abbattute quando furono costruiti i viali del Poggi, o ancora di vecchie ghiacciaie, quest’ultime presumibilmente nella zona di viale Giovine Italia. Sulla base dei risultati di queste indagini – aggiunge – avremo indicazioni fondamentali che condivideremo con la Soprintendenza per poter sviluppare al meglio l’aspetto progettuale della nuova linea 3.2 della tramvia”.

Tramvia per Bagno a Ripoli, il programma dei lavori per gli scavi archeologici

La fase più complicata e impattante sul traffico è quella che interessa la zona di piazza Beccaria, in corso fino alle ore 12.00 di venerdì 23 agosto, con una sola corsia a disposizione dei veicoli. Ecco in sintesi i tempi di questi lavori per gli scavi archeologici per il progetto della tramvia Firenze – Bagno a Ripoli.

  • zona piazza Beccaria, fino alle 12 di venerdì 23 agosto: tra viale Gramsci e viale Giovane Italia divieti di sosta e restringimenti di carreggiata
  • zona lungarno Pecori Giraldi, fino alle ore 17.00 di mercoledì 21 agosto: nel tratto finale di viale Giovine Italia, quello che si immette sul lungarno Pecori Giraldi, divieti di sosta e restringimenti di carreggiata. Restano due corsie a disposizione in direzione di viale Amendola.
  • viale Matteotti, dalle ore 21.00 di martedì 20 agosto alle 5.30 di venerdì 23 agosto: nel tratto fra piazza della Libertà e via La Marmora divieti di sosta e restringimenti carreggiata. Durante il giorno sono disponibili due corsie, una sola dalle 21.00 alle 5.30 del mattino
  • piazzale Donatello, dalle ore 21.00 di lunedì 26 agosto alle ore 6.00 di giovedì 29 agosto: nel tratto da viale Matteotti verso viale Gramsci divieti di sosta e restringimenti di carreggiata. Durante la notte resta a disposizione una corsia.
  • viale Gramsci, dalle ore 21.00 di mercoledì 28 agosto alle 6.00 di venerdì 30 agosto: nel tratto compreso fra i numeri civici 45 e 41 divieti di sosta e restringimenti di carreggiata. In direzione di piazza Beccaria: durante il giorno due corsie a disposizione, nella fascia oraria notturna 21.00-6.00 una sola corsia. Verso piazzale Donatello due corsie a disposizione.

Aggiornamenti sulla rete civica del Comune.