domenica, 4 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaQuinta dose: chi può farla...

Quinta dose: chi può farla e quando. Le info sul nuovo vaccino

Arriva la circolare del Ministero della Salute sul quinto vaccino anti-Covid per anziani e fragili

-

- Pubblicità -

Arriva la quinta dose: quando farla e chi può sottoporsi al quinto vaccino anti-Covid sono gli aspetti al centro della nuova circolare del Ministero della Salute, che al momento, interessa anziani over 80 e gli over 60 fragili. L’aggiornamento delle indicazioni sulla campagna vaccinale è stato redatto insieme al Consiglio superiore di Sanità (Css), all’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) e all’Istituto superiore di sanità (Iss), a seguito dell’aumento dei contagi.

Chi può fare il quinto vaccino: anziani over 80 e fragili over 60

In particolare la quinta dose, da effettuare con un vaccino bivalente contro le varianti Omicron del Covid, viene raccomandata dal Ministero della Salute per queste tre categorie di utenti:

  • anziani dagli 80 anni in su
  • ospiti delle Rsa
  • fragili dai 60 anni in su con patologie concomitanti (ad esempio gravi malattie respiratorie, cardiache, neurologiche, epatiche, cerebrovascolari, oltre diabete e obesità grave).
- Pubblicità -

La nuova somministrazione viene prevista per “un ulteriore consolidamento della protezione conferita dai vaccini nei confronti delle forme gravi di Covid-19″, si legge nel documento. Adesso toccherà alle Regioni recepire queste linee guida. La lista delle patologie per cui gli  over 60 vengono ritenuti fragili si trova nell’allegato 1 della circolare del Ministero della Salute del 17 ottobre 2022 (qui il pdf) sulla quinta dose.

Quinta dose di vaccino bivalente anti-Covid: quando farla

Il quinto vaccino anti-Covid può essere fatto da anziani e fragili se sono passati almeno 4 mesi (120 giorni, per l’esattezza) dalla quarta dose monovalente o da quando si è risultati positivi al Covid (fa fede la data del primo tampone positivo). Inoltre gli over 60 che hanno già ricevuto la quarta dose con vaccino monovalente (e non bivalente, come quello che viene somministrato al momento) possono richiedere di fare la quinta dose, quando sono trascorsi almeno 120 giorni dall’ultima somministrazione o dall’infezione di coronavirus.

- Pubblicità -

I vaccini autorizzati per la quarta e la quinta dose sono quelli a m-RNA bivalenti testati sul ceppo originario del virus e sulla variante Omicron BA.1 oppure su quella BA.4 e 5. La somministrazione può avvenire nella stessa seduta della vaccinazione antinfluenzale: in un braccio viene iniettato il preparato contro il Covid e nell’altro quello contro il virus dell’influenza.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -