venerdì, 25 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Fase 2, il 4 maggio...

Fase 2, il 4 maggio la riapertura del Parco delle Cascine e degli altri giardini di Firenze

Ordinanza del sindaco per la fase 2: riapertura delle Cascine, dei parchi e dei giardini dal 4 maggio. Mascherine sempre obbligatorie

-

Il Parco delle Cascine e non solo: lunedì 4 maggio, giorno di inizio della cosiddetta fase 2, a Firenze si avrà anche la riapertura di gran parte i suoi giardini e aree verdi. Ogni giorno, dalle 9.30 alle 18.30, si potrà accedere per fare passeggiate, giri in bicicletta e tutta l’attività sportiva o motoria consentita. Obbligatoria la mascherina e il distanziamento sociale. È quanto disposto dall’ordinanza per la fase 2 firmata dal sindaco Dario Nardella.

Firenze, la riapertura delle Cascine e degli altri parchi

Le Cascine, ma non solo: il parco dell’Anconella, quello del Mensola, le aree verdi delle piazze e i giardini di alcune delle ville storiche come Villa Favard, Villa Vogel e Villa Strozzi. Dal 4 maggio Firenze riapre i suoi spazi verdi, una sorta di prova generale per la riapertura totale dei parchi cittadini. A Firenze, parchi e giardini pubblici erano chiusi dallo scorso 16 marzo.

Il Comune ha infatti ideato una roadmap per le aperture successive, previste a partire dall’11 maggio. Cominciando in particolare dai giardini gestiti da associazioni convenzionate con Palazzo Vecchio, che avranno il compito di sorvegliare sul rispetto delle regole.

Sempre dall’11 maggio è prevista la riapertura delle aree cani di Firenze, di nuovo in modo graduale.

Tutto, però, dipenderà dall’esito della prima settimana della fase 2. Da quanto cioè i cittadini saranno rispettosi delle regole di sicurezza. A questo proposito i controlli delle forze dell’ordine verranno rafforzati.

Alle Cascine sì, ma con la mascherina (obbligatoria)

All’interno dei parchi resta l’obbligo di rispettare tutte le misure di sicurezza. Vietata ogni forma di assembramento. La distanza di sicurezza interpersonale è di almeno due metri per chi svolge attività sportiva e di almeno un metro per tutti gli altri.

L’uso della mascherina è obbligatorio. Lo è anche quello dei guanti monouso se si vuole usufruire di panchine, tavoli e altri elementi di arredo nei giardini pubblici. Sulla stessa panchina possono sedersi solo persone appartenenti allo stesso nucleo familiare.

I genitori con figli minori e le persone non completamente autosufficienti accompagnate sono invitati a utilizzare preferibilmente i parchi, giardini e le aree verdi recintati. Chi invece esce per fare attività fisica o motoria dovrà preferibilmente scegliere parchi, giardini e aree verdi non recintati.

L’accesso ai parchi sarà vietato alle persone sottoposte a quarantena o risultate positive al virus. Vietato anche per chi presenta sintomi da infezione respiratoria e per chi ha febbre maggiore di 37,5° C.

L’amministrazione sconsiglia di uscire per andare nei parchi anche alle persone anziane e a chi soffre di patologie croniche o immunodepressione.

I parchi e i giardini recintati di Firenze saranno aperti sette giorni su sette, dalle 9.30 alle 18.30.

L’elenco – che il Comune stesso definisce “non esaustivo” delle aree verdi che riapriranno dal 4 maggio a Firenze

Quartiere 1, la riapertura del Parco delle Cascine

  • Parco delle Cascine (Q1)
  • Parco Bobolino ( Q1)
  • Passeggio del Viale dei Colli e rampe del Poggi (Q1 e Q3)
  • Piazzale Michelangelo (Q1)
  • Giardini di Piazza D’Azeglio (Q1)
  • Giardini di Piazza Indipendenza (Q1)
  • Giardini di Piazza Demidoff (Q1)
  • Giardini di Piazza Tasso (Q1)
  • Verde decorativo di Piazza S. Spirito (Q1)
  • Giardini di Piazza Puccini (Q1)
  • Giardini Fortezza (Q1)

Dal Mensola ai Lungarni, i parchi del Quartiere 2

  • Parco del Mensola (Q2)
  • Giardino Caponnetto di L.no del Tempio (Q2)
  • Giardini di L.no Colombo e L.no Moro (Q2)
  • Giardini Via Lungo l’Affrico e V.le De Amicis (Q2)
  • Giardini check point (Via Venosta – Via Dalla Chiesa Q2)
  • Giardini di Piazza della Libertà (Q2)
  • Giardini di P.le Donatello (Q2)
  • Giardini di Piazza Savonarola (Q2)

Nel Quartiere 3 si torna all’Anconella

  • Parco Anconella / Albereta (Q3)
  • Parco Viale Tanini (Q3)
  • Parco Pozzolatico (Q3)
  • Parco Bosco di Sorgane (Q3)
  • Giardini di Piazza Francia (Q3)
  • Giardini di Sorgane (Q3)
  • Verde decorativo di Piazza Acciaioli (Q3)

Montagnola e Argingrosso nel Quartiere 4

  • Parco dell’Argingrosso (Q4)
  • Parco di Ugnano (Q4)
  • Giardini di L.no dei Pioppi (Q4)
  • Giardini Argingrosso interni (Q4)
  • Giardini San Bartolo a Cintoia (Q4)
  • Giardino Montagnola (Q4)
  • Giardini Isolotto vecchio (Q4)

Dalle Piagge a Novoli, riaprono i giardini del Quartiere 5

  • Aree Verdi delle Piagge (Q5)
  • Giardini di Piazza I Maggio (Q5)
  • Giardino Forlanini (Q5)
  • Giardini di San Piero a Quaracchi (Q5)
  • Giardini di Piazza Costituzione (Q5)
  • Giardini di Piazza Giorgini (Q5)
  • Giardini di Piazza Tanucci (Q5)

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Spid, cos’è e come richiedere il “codice” per i bonus di Inps e governo

Un solo nome utente e una sola password per accedere a tutti i siti: da quelli statali alle Regioni fino ai servizi comunali. Ecco la procedura per richiedere le credenziali uniche

Pin Inps addio: dal 1° ottobre serve lo Spid per richiedere i servizi online

Un piccola rivoluzione per l'accesso al portale dell'Istituto di previdenza: non si potrà più richiedere il Pin