giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Roberta Ragusa, sommozzatori al lavoro:...

Roberta Ragusa, sommozzatori al lavoro: nessun esito dalle ricerche

Nuove ricerche oggi del corpo della donna scomparsa dalla sua casa esattamente dieci mesi fa, nella notte tra il 13 e il 14 gennaio. In tantissimi, soprattutto attraverso il web, continuano a chidere la verità sul misterioso caso.

-

Sommozzatori al lavoro nel giorno dei 10 mesi dalla sua scomparsa.

DIECI MESI. Sono infatti trascorsi esattamente dieci mesi dalla notte tra il 13 e il 14 gennaio scorsi, notte in cui Roberta Ragusa sparì dalla sua abitazione. Da allora della donna non si sa più niente, nonostante le indagini e le battute di ricerca in zona.

SOMMOZZATORI. E proprio questa mattina era in programma una nuova battuta di ricerca, sempre nel pisano: questa volta in campo sono stati chiamati i sommozzatori dei carabinieri, per ispezionare alcuni pozzi nelle campagne. E’ proprio nei pozzi della zona, infatti, che secondo qualcuno potrebbe essere stato gettato il corpo di Roberta Ragusa, nel caso – temuto ormai dai più – che la donna sia stata uccisa.

NEI POZZI. E’ questa, ovvero quella dell’omicidio, la pista più seguita dagli inquirenti, al lavoro per fare luce sul caso. Nelle scorse settimane il corpo della donna era stato cercato nei boschi della zona, ma le ricerche non avevano dato esito: del corpo nessuna traccia. Ora ci si riprova, guardando nei pozzi.

SUL WEB. Così, tutti coloro che stanno cercando la donna trattengono ancora una volta il fiato. E’ soprattutto il “popolo del web” a essersi organizzato attraverso i social network per seguire da vicino la vicenda, per tenersi informato il più possibile sugli sviluppi del caso e per chiedere che il mistero della fine fatta da Roberta non venisse dimenticato, lanciando più di una volta appelli ai media perché si occupassero della questione.

LA VERITA’. Ora, esattamente dieci mesi dopo la sua scomparsa, le nuove speranze erano riposte in queste ricerche nei pozzi. La speranza era quella di una traccia, di un segno, di un elemento nuovo in grado di dare una svolta definitiva al caso in modo da arrivare alla verità. Una verità attesa esattamente da dieci, lunghi mesi.

NESSUN ESITO. Le ricerche nei pozzi però, a quanto si apprende, hanno dato esito negativo. Il corpo della donna, ancora una volta, non è stato trovato. E il mistero continua.

Ultime notizie

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione

Quando e dove si vota per il ballottaggio delle comunali 2020

Chi può votare, com'è fatta la scheda, quando e perché è previsto il secondo turno per scegliere il sindaco: i dubbi più comuni sulla seconda tornata elettorale

Libri scolastici con lo sconto: da Amazon alla Coop, come risparmiare

C'è chi sceglie l'usato (e spende la metà) e chi si affida al supermercato o ai siti internet con prezzi tagliati del 15% e promozioni, dai buoni ai punti spesa. La guida al risparmio per i libri di testo