mercoledì, 22 Gennaio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Sant’Orsola, al via il percorso...

Sant’Orsola, al via il percorso partecipativo

Fino a ottobre una serie di iniziative in cui cittadini ed esperti ripenseranno il futuro dell’ex convento e del rione di San Lorenzo

-

Incontri, interviste, ma anche camminate e laboratori per capire insieme il futuro dell’ex convento di Sant’Orsola e del rione di San Lorenzo, coinvolgendo cittadini ed esperti. È quanto prevede il progetto di rigenerazione partecipata ideato dal Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze, Ordine degli Architetti e coordinamento Santorsolaproject.

“Laboratorio San Lorenzo”, questo il nome dell’iniziativa, vuole costruire in modo partecipato un piano di interventi per la riqualificazione del complesso Sant’Orsola e degli altri spazi pubblici del rione, creare una strategia di recupero e rigenerazione urbana che individui usi e funzioni degli spazi di San Lorenzo coerenti con le caratteristiche e le esigenze del tessuto urbano e sociale, elaborando strategie per aprire fin da subito alcuni spazi al piano terra dell’ex convento per usi temporanei. Previsto anche un evento finale dentro l’ex convento il 21 ottobre, data simbolo perché in questo giorno si celebra proprio Sant’Orsola.

Come si svolge il percorso partecipativo su Sant’Orsola

Sono 4 le fasi in cui si articola il percorso, sostenuto dall’Autorità regionale per la partecipazione e che ha raccolto la manifestazione di interesse della Città Metropolitana: preparazione, coinvolgimento, condivisione e restituzione. La prima fase è scattata con l’incontro di avvio alla Palazzina Reale di piazza Stazione e con l’attivazione del sito dedicato al percorso partecipativo di Sant’Orsola e proseguirà con un focus group che si terrà il prossimo 6 aprile.

Sant'Orsola

Il primo incontro del percorso partecipativo sull’ex convento di Sant’Orsola a Firenze

Nella seconda fase sono in programma 2 camminate di quartiere sempre ad aprile, interviste e focus group, oltre a un incontro pubblico di condivisione degli esiti previsto a Sant’Orsola a giugno. Nella terza fase spazio agli incontri con esperti, Città Metropolitana e Comune, a un punto informativo nel giorno San Lorenzo (10 agosto) nell’omonima piazza e, alla fine di settembre, a un laboratorio interattivo di co-progettazione da tenere sempre all’interno dell’ex convento, con l’approfondimento delle proposte, l’attivazione di tavoli tematici virtuali, focus group con associazioni e istituzioni e l’elaborazione di protocollo e linee guida.

Infine l’ultima fase, con un evento pubblico finale, la diffusione degli esiti del progetto, la firma del protocollo e l’attivazione di un gruppo di monitoraggio. “Lo scopo è contribuire a elevare la cultura della partecipazione tra i vari attori sociali, cittadini, decisori ed esperti – spiega Marzia Magrini, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Firenze – L’intenzione è quella di costruire una strategia ad ampia scala entro cui collocare la potenzialità di intervento sul convento di Sant’Orsola che, nel sistema di mobilità contemporanea, può essere motore di rigenerazione per l’intera area metropolitana”.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Severgnini si racconta al Teatro Puccini

L’editorialista porta il suo “Diario sentimentale di un giornalista” a Firenze: ed è subito messinscena

Tramvia, linea 3.2: “Solo un terzo del percorso con i pali”

Intervistato da Lady Radio, il sindaco Dario Nardella fa il punto sui lavori per le nuove linee e anche sulla tecnologia che permetterà ai tram di viaggiare, in alcuni tratti, a batteria

La scuola al cinema: l’Istituto Marco Polo di Firenze in un film

Ci si resta anche al pomeriggio, si impara con metodi all’avanguardia e la parola d’ordine è “accoglienza”. Una scuola strana, l’Istituto Marco Polo. Che ora diventa un film

Natura collecta, a Firenze in mostra i prodigi della natura

Minerali rari, animali esotici, conchiglie e piume trasformate in oggetti di lusso. I gioielli della natura sono esposti in San Lorenzo
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi