giovedì, 4 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Sciopero triplo, giornata nera per...

Sciopero triplo, giornata nera per chi si muove in bus

Tre diverse azioni di protesta indette dalle Rsu Ataf, da Uil-Trasporti e Faisa Cisal e dalla Filt-Cgil. Nel pomeriggio si rischia il blocco totale degli autobus

-

Non è il giorno più adatto a mettersi in viaggio sui mezzi pubblici: sciopero triplo e rischio concreto di blocco totale degli autobus a partire dal pomeriggio. Previste infatti tre distinte azioni di sciopero, proclamate, rispettivamente, dalle Rsu Ataf, dalle Segreterie territoriali Uil-Trasporti e Faisa Cisal e dalla Segreteria Territoriale Filt-Cgil.

Autobus fermi nel pomeriggio

Le Rsu Ataf hanno indetto lo sciopero dall'inizio del servizio alle ore 6, per ripartire poi dalle 9,15 alle 11.45 e ancora dalle 15 fino alla fine del servizio. Nella fascia pomeridiana si aggiungeranno anche gli scioperi proclmati da Uil-Trasporti e Faisa Cisal, dalle 16 alle 20, e da Filt-Cgil, dalle 17 alle 21. A questo si aggiunge lo sciopero di operai e impiegati, per l'intero turno di lavoro per quanto riguarda le Rsu Ataf, e per le ultime quattro ore del turno per Uil, Faisa e Filt.

Ultime notizie

Covid Toscana, sono i 1.163 nuovi casi: i dati del 3 marzo

I dati del bollettino Covid della Toscana del 3 marzo: casi di nuovo sopra quota mille, percentuale positivi al 4,67%

A che ora chiudono i bar e fino a quando sono aperti per l’asporto

Il nuovo Dpcm Draghi stabilisce a che ora chiudono i bar e i ristoranti dal 6 marzo: ecco quando possono stare aperti e le novità per gli orari dell'asporto

Centri commerciali aperti o chiusi sabato e domenica: cosa dice il nuovo Dpcm

Shopping a ostacoli. In zona bianca, gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali anche per il nuovo Dpcm Draghi. Quando riapriranno?