venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSeconde case in Toscana, ordinanza...

Seconde case in Toscana, ordinanza di Giani: quando si può andare

Un'ordinanza della Regione Toscana stabilisce quando si può andare nelle seconde case anche fuori dal proprio comune

-

Le disposizioni nazionali del Dpcm 3 novembre lo vietano, ma in Toscana si può. Un’ordinanza del presidente della Regione Eugenio Giani allarga infatti le maglie dei casi in cui si può andare nelle seconde case in Toscana, nonostante al momento si trovi in zona arancione.

Ordinanza della Regione Toscana: quando si può andare nelle seconde case

La legge nazionale stabilisce infatti che si può andare nelle seconde case in zona arancione solo senza uscire fuori dal proprio comune di residenza. E sempre tra le ore 5 e le 22, nel rispetto del coprifuoco. Se la casa si trova in un comune diverso, andarci è consentito per “porre rimedio a situazioni sopravvenute e imprevedibili”: un guasto, un crollo, l’effrazione dei ladri. Situazioni di emergenza, come hanno chiarito anche le Faq del governo.

L’ordinanza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani allarga le possibilità e i casi in cui si può andare nelle seconde case. “È consentito raggiungere seconde case, per lo svolgimento delle attività di manutenzione e riparazione necessarie per la tutela delle condizioni di sicurezza e conservazione del bene“, si legge nel testo.

Caccia e raccolta olive in zona arancione: ordinanza della Regione Toscana

Seconde case, in Toscana si può

In Toscana non è quindi necessario che ci sia una vera e propria emergenza per poter andare nelle seconde case. Basta che lo si debba fare per le normali attività di manutenzione. Con dei limiti ben precisi: “lo spostamento potrà essere esclusivamente individuale con obbligo di rientro in giornata presso l’abitazione abituale”.

In sintesi: andare nelle seconde case in Toscana si può, ma lo si deve fare da soli, per le sole attività di manutenzione e con l’obbligo di rientrare nella prima casa entro la giornata.

Ultime notizie