sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSisma in Emilia, ampliato il...

Sisma in Emilia, ampliato il campo della Toscana a San Possidonio

Cresce ancora il campo toscano della protezione civile a San Possidonio, raggiungendo così una capacità di 400 posti letto. Per quanto riguarda le accise sui carburanti, il presidente della regione Enrico Rossi, chiede la Toscana sia esentata.

-

Cresce ancora il campo toscano a San Possidonio.

IL CAMPO. ”Nella nottata sono state registrate numerose scosse nella zona, di magnitudo bassa (le più significative alle ore 6.21 di stamani con M 3.6 e alle ore 10.00 con M 3.0). In seguito alle recenti scosse, il campo della Toscana a San Possidonio è stato ampliato, attualmente sono state montate 32 tende raggiungendo così una capacità massima di 400 posti letto, di cui 320 assegnati alla popolazione e 80 al volontariato” si legge sulla pagina ufficiale Facebook della protezione civile della provincia di Firenze.

ACCISE. Ieri il consiglio dei ministri, ha deliberato un aumento di due centesimi sulle accise dei carburanti. In seguito a questa decisione il presidente della regione Toscana, Enrico Rossi ha proposto di non aumentare le accise in Toscana. Questo il commento lasciato su Facebook dal presidente. ”Il Governo ha aumentato di 2 centesimi l’accisa per reperire fondi per il terremoto in Emilia Romagna. E’ giusto aiutare gli emiliani, ma chiedo che la Toscana sia esentata. Non per mancanza di solidarietà, ma perché noi l’abbiamo dovuta aumentare di recente per far fronte all’alluvione in Lunigiana. Altrimenti i toscani contribuirebbero due volte al fondo per l’emergenza”.

Protezione civile: Terremoto, a San Possidonio cresce il campo della Toscana

Solidarietà: Sisma, ecco come aiutare le popolazioni colpite

La decisione: Benzina, sì agli aumenti: due centesimi al litro a sostegno dei terremotati

Ultime notizie