martedì, 29 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica In quanti si può andare...

In quanti si può andare in macchina: le regole per viaggiare in auto

Si può essere in tre nell'abitacolo? Posso fare una gita con gli amici? E se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole anti-Covid dopo l'ultimo dpcm

-

Nuove regole per viaggiare in treno e bus regionali, ma nel nuovo dpcm di settembre 2020 vengono prorogate le regole anti-Covid riguardo al numero di passeggeri che possono stare a bordo di un’auto privata: quindi in quanti si può andare in macchina (o in moto) se non si appartiene allo stesso nucleo familiare convivente? Le limitazioni restano le stesse previste dai precedenti dpcm: rimane l’obbligo di indossare la mascherina e mantenere la distanza di sicurezza nell’abitacolo, si può salire a bordo in 3 persone ma non si può viaggiare in 4 nella stessa macchina.

In quanti si può andare in auto nella fase 3, cosa dice il dpcm del 7 settembre 2020

Restano le linee guida diffuse finora e valide dallo scorso 11 giugno. Le regole sono state poi prorogate a luglio ed agosto e verosimilmente resteranno fino al termine dell’emergenza. Dunque, anche a settembre, per andare in macchina è necessario continuare a rispettare la distanza di sicurezza dagli altri passeggeri e indossare la mascherina durante tutto il viaggio: durante la “fase 3” a bordo possono stare il conducente sul sedile di guida, senza nessuno accanto, e due passeggeri sul sedile posteriore, con il posto centrale lasciato libero. Questo dicono le FAQ pubblicate sul sito del governo.

Alle auto private infatti si applicano le stesse regole previste dal protocollo di sicurezza anti-Covid per il trasporto non di linea: in particolare, nell’allegato n°15 al dpcm firmato dal presidente del Consiglio Conte il 7 settembre (qui i dettagli su cosa cambia), viene ancora una volta sottolineato che “va innanzitutto evitato che il passeggero occupi il posto disponibile vicino al conducente“.

Il caso del nucleo familiare in auto: fidanzati, genitori con bambini

Le persone che vivono sotto uno stesso tetto possono spostarsi in auto tutte insieme senza problemi. Non ci sono limitazioni, a parte il numero di passeggeri per cui è omologata l’auto, è ovvio. Si può andare in 4 o anche 5 se la macchina lo permette.

Le FAQ del governo parlano infatti di nucleo familiare e con questo termine si intende chi abita nello stesso alloggio, indipendentemente dai vincoli di parentela o di matrimonio: cosa significa? Famiglie con bambini, conviventi non sposati e anche fidanzati se abitano nella stessa casa. Ad esempio mamma, papà e bambini – se vivono nello stesso appartamento – possono viaggiare insieme in auto, ma non si può essere più di due nell’abitacolo nel caso di nipoti e nonni non residenti nella stessa casa.

Viaggiare in macchina: quanti amici si posso portare? Si può andare in 3 in auto?

Queste regole anti-coronavirus si applicano anche agli amici (non conviventi) che viaggiano insieme in auto, ad esempio per una gita al mare: in una normale utilitaria a 5 posti, si può stare in 3, il conducente e due passeggeri dietro, seduti distanziati. Mascherina obbligatoria per tutti.

Questo il chiarimento riportato nelle FAQ pubblicate sul sito del governo:

È possibile l’utilizzo di automobili e altri mezzi di locomozione tra persone non conviventi, purché siano rispettate le stesse misure di precauzione previste per il trasporto non di linea: ossia con la presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina.

Si può stare in macchina senza la mascherina, nel caso di passeggeri non conviventi, solo se l’auto è dotata di un separatore fisico in plexiglas fra la fila anteriore e posteriore (come succede su molti taxi).

In macchina possono viaggiare quattro passeggeri?

I chiarimenti delle FAQ ministeriali sono molto chiari: no, non si può viaggiare in 4 sulla stessa macchina. L’unica eccezione, come detto, è quella di persone conviventi. In quel caso si può ovviamente viaggiare in quattro, cinque o qualsiasi sia il numero massimo di passeggeri che la macchina può trasportare.

Altrimenti resta il limite rigido di viaggiare con 3 persone a bordo, il conducente davanti e due passeggeri dietro.

Spostamenti tra regioni e all’estero: cosa cambia

Restano in vigore anche le regole per i viaggi da e verso l’estero: nel dpcm del 7 settembre vengono confermate le ordinanze del ministro della Salute Roberto Speranza, che ha bloccato i voli per 17 Paesi esteri dove la situazione del coronavirus è fuori controllo, imponendo a tutti gli altri viaggiatori che provengono da fuori dell’Unione Europea e fuori dall’area Schengen 14 giorni di quarantena obbligatoria. Confermate anche le regole sulla quarantena e per il tampone obbligatorio per chi rientra dall’estero.

Ultime notizie

Stop per la Domenica metropolitana. Gli altri musei di Firenze gratis

Sospeso l'ingresso gratuito per i residenti nei musei civici la prima domenica del mese. I fiorentini però possono "consolarsi" con altri luoghi d'arte, dove l'ingresso è sempre libero

Concorso straordinario scuola 2020, date e posti disponibili per regione

Scatta il primo concorso per i docenti precari di medie e superiori. I dettagli sulla prova

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi