domenica, 29 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica In quanti in macchina, le...

In quanti in macchina, le regole del Dpcm Covid sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto? E se si fa parte dello stesso nucleo familiare? La mascherina è obbligatoria anche in macchina? Le regole dei Dpcm anti-Covid

-

Nuovo decreto, stesse indicazioni su quante persone possono viaggiare in auto. Che ci si trovi in zona gialla, arancione o rossa, l’ultimo Dpcm del governo, valido dal 4 novembre al 3 dicembre 2020, lascia ferme le limitazioni per gli spostamenti durante l‘emergenza Covid: quindi in quanti si può andare in macchina adesso (con la mascherina) se non si è conviventi?

Le restrizioni sono quelle previste dai precedenti decreti del presidente del Consiglio (in una sigla Dpcm): a bordo le mascherine rimangono obbligatorie, confermata la distanza di sicurezza nell’abitacolo per limitare la diffusione del Covid-19, si può viaggiare in auto con 3 persone ma non si può andare in 4 nella stessa macchina se non si è conviventi o se non si intrattengono rapporti interpersonali stabili.

In quanti in macchina, zona gialla, arancione e rossa: il numero massimo previsto dal Dpcm

Con l’entrata in vigore del Dpcm di novembre vengono riprese le linee guida diffuse finora. Dunque, fino al 3 dicembre, per gli spostamenti in macchina è necessario continuare a rispettare la distanza di sicurezza dalle altre persone e indossare la mascherina durante tutto il viaggio: durante la “fase 3” a bordo possono stare il conducente sul sedile di guida, senza nessuno accanto, e 2 passeggeri sul sedile posteriore, con il posto centrale lasciato libero, quindi il più distanziati possibile. Quindi in tutto possono circolare sulla stessa auto al massimo 3 persone e questo vale sia in zona gialla, arancione e rossa.

Alle auto private infatti si applicano le stesse regole previste dal protocollo di sicurezza anti-Covid per il trasporto non di linea: in particolare, nelle schede tecniche dell’allegato 15 al Dpcm pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 4 novembre, viene ancora una volta sottolineato che “va innanzitutto evitato che il passeggero occupi il posto disponibile vicino al conducente“. Per le auto con 6 o più posti va replicato lo stesso modello, per capire quante persone possono circolare sulla stessa macchina: su ogni fila di sedili possono stare al massimo 2 passeggeri (distanziati), mentre davanti può viaggiare solo il conducente senza nessuno accanto.

Conviventi in auto, le regole: nucleo familiare, fidanzati, genitori con bambini

I conviventi, ossia le persone che vivono sotto uno stesso tetto, possono spostarsi in auto tutti insieme senza problemi. Non ci sono limitazioni, a parte il numero di passeggeri per cui è omologata l’auto, è ovvio. Si può andare in 4 o anche 5 se la macchina lo permette.

Le FAQ del governo parlano infatti di nucleo familiare e con questo termine si intende chi abita nello stesso alloggio, indipendentemente dai vincoli di parentela o di matrimonio: cosa significa? Famiglie con bambini, conviventi non sposati, coppie di fatto e anche fidanzati se abitano nella stessa casa. Ad esempio mamma, papà e bambini – se vivono nello stesso appartamento – possono viaggiare insieme in auto.

Non conviventi in auto: quante persone posso portare in macchina? Si può andare in 3 in auto?

Gli allegati del nuovo Dpcm prevedono che le limitazioni dettate dalla distanza di sicurezza anti-Covid non si applichino a bordo delle auto per i conviventi, i familiari, i congiunti e le persone che intrattengono rapporti stabili, specificando questi esempi:

  • coniuge
  • parenti e affini in linea retta e collaterale non conventi ma con stabile frequentazione
  • persone non legate da vincolo di parentale, di affinità o di coniugio che condividono abitualmente gli stessi luoghi

Cosa vuole dire? Nel caso di amici che si vedono ogni tanto (e che quindi non condividono abitualmente gli stessi luoghi) si può viaggiare insieme in auto rispettando le regole anti-Covid del Dpcm: in una normale utilitaria a 5 posti, si può stare in 3, il conducente e due passeggeri dietro, seduti distanziati. Mascherina obbligatoria per tutti.

Le regole sul distanziamento non si applicano però per i fidanzati che non abitano sotto lo stesso tetto (quindi si può stare accanto in auto) oppure per amici molto stretti, congiunti e conoscenti che di norma frequentano gli stessi luoghi. I chiarimenti su quante persone è possibile portare in macchina sono consultabili anche nell’aggiornamento delle FAQ pubblicate sul sito del governo.

In macchina possono viaggiare 4 passeggeri?

No, non si può viaggiare in 4 sulla stessa macchina, anche se negli allegati al dpcm del 4 novembre sono previsti allentamenti delle regole rispetto ai tempi duri del lockdown. Le eccezioni riguardano come detto le persone conviventi, i familiari, i congiunti e anche le persone che intrattengono rapporti stabili. In questi casi si può viaggiare in quattro, cinque o qualsiasi sia il numero massimo di passeggeri che la macchina può trasportare.

Altrimenti resta il limite rigido di viaggiare con 3 persone a bordo, il conducente davanti e due passeggeri dietro.

Mascherina anche in macchina: quando non sono obbligatorie le mascherine in auto

Le norme del Dpcm prevedono l’obbligo di indossare la mascherina quando ci si trova in auto con persone non conviventi, per tuta la durata del viaggio: le mascherine non sono obbligatorie invece se si viaggia in macchina da soli o accompagnati da persone con cui si convive nella stessa abitazione. Per chi sta senza mascherina la multa va da 400 a 1.000 euro.

Spostamenti in macchina: quando serve l’autocertificazione

Ricordiamo che nelle regioni classificate zona gialla serve l’autocertificazione se si effettuano spostamenti in macchina, a piedi, in bici o con qualsiasi altro mezzo durante il coprifuoco (dalle 22 alle 5), mentre nella zona arancione anche se si è diretti fuori dal comune dove si abita o fuori dalla regione. Nella zona rossa è necessario compilare l’autodichiarazione anche per circolare in macchina, da soli o accompagnati, all’interno del proprio comune. Le limitazioni degli spostamenti infatti non riguardano le uscite per motivi di lavoro, salute, necessità o per andare a scuola, da giustificare in caso di controlli con il modulo di autocertificazione.

Ultime notizie

Dove vedere Milan Fiorentina in tv: Sky o Dazn?

Milan Fiorentina si terrà domenica 29 novembre alle 15.00, allo Stadio Meazza: ma dove vederla in tv, su Sky o Dazn?

“Tanti piccoli fuochi” di Celeste Ng, la recensine

Una scrittura magnificamente scorrevole, paragonabile alla nostra Elena Ferrante, che racconta la mentalità benpensate americana.

Quanti contagiati oggi in Italia: meno casi, scendono le terapie intensive

I dati del 28 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

La Fiorentina sfida la capolista Milan: le probabili formazioni

Prandelli cerca la prima vittoria in campionato. Tornano Ribéry e Callejón: le probabili formazioni di Milan - Fiorentina