lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Tampone per coronavirus: come funziona...

Tampone per coronavirus: come funziona e chi lo deve fare

Come funziona, chi lo deve fare, quanto costa: tutto quello che c'è da sapere sul tampone, il test per la positività al coronavirus

-

Mai si era parlato così tanto di un esame diagnostico. E forse non tutti hanno le idee chiare: come funziona, chi deve fare e quanto costa il tampone per rilevare la presenza del coronavirus?

IMPORTANTE: Se si presentano i sintomi e si sospetta di aver contratto il coronavirus, l’unica cosa da fare è rivolgersi al proprio medico di base. I medici hanno una scheda di triage con delle domande da porre ai pazienti per fare una prima valutazione. Sarà il dottore a fornire tutte le istruzioni successive, compresa la possibilità di eseguire il tampone.

In alternativa ci si può rivolgere al numero verde unico nazionale 1500 o al numero verde dedicato attivato da ciascuna regione per l’emergenza coronavirus. Per la Toscana, il numero è 800.556.060.

Coronavirus, come funziona il tampone

Il test per il coronavirus è un normale tampone faringeo. Un esame di routine per gli istituti medici, che si esegue rapidamente ed è indolore.

Di fatto non è niente più che un bastoncino con una punta rivestita di cotone. Il medico lo introduce manualmente nella faringe e preleva un campione di muco e saliva presenti naturalmente nella gola. Il bastoncino viene poi immerso in un gel conservativo e inviato al laboratorio per l’analisi. Altri tipi di campioni che è possibile prelevare sono quelli nasali e quelli delle vie aeree basse, ottenuti tramite un lavaggio bronco alveolare. Il tampone viene spesso eseguito due volte, per ulteriore conferma.

Coronavirus, così si frena il contagio: intervista al professor Paolo Bonanni

Qualsiasi sia la tecnica, lo scopo è lo stesso: rilevare la presenza del virus nell’organismo. Per farlo, il tampone viene sottoposto a un test molecolare che ricerca l’RNA del coronavirus Covid-19 attraverso una tecnica che si chiama “reazione a catena della polimerasi“, grazie alla quale è possibile amplificare l’RNA virale moltiplicandolo fino a renderlo visibile.

La presenza dell’RNA virale è quasi sempre una conferma della presenza del virus nell’organismo.

Coronavirus in Toscana, i link utili per le ultime notizie

Il primo test sui tamponi per il coronavirus viene eseguito da uno dei tanti laboratori di analisi abilitati presenti sul territorio. C’è poi un secondo livello di screening che ha come riferimento i centri di eccellenza come l’Ospedale Sacco di Milano e lo Spallanzani di Roma. La conferma definitiva viene però rilasciata solo dall’Istituto Superiore di Sanità, al quale vengono inviati i tamponi.

Al momento, l’analisi di un tampone per coronavirus richiede dalle 4 alle 6 ore. Nel mondo si stanno sperimentando nuove tecnologie per accorciare i tempi.

Quanto costa il tampone per coronavirus?

Il costo del tampone per il coronavirus è interamente coperto dal Servizio sanitario nazionale e dunque è gratuito per il paziente che si sottopone al test. Visto che le strutture e il personale qualificati per questo tipo di esame sono limitate, non ci si può liberamente sottoporre al test.

Cosa fare se la paura è più contagiosa del coronavirus

Test coronavirus, chi deve farlo?

Il tampone per coronavirus viene eseguito solo su quei pazienti che si sospetta possano aver contratto il virus e sulle persone che hanno avuto contatti con loro. Sono i medici a deciderlo caso per caso e il tampone viene eseguito dagli operatori sanitari direttamente a domicilio.

 

Ultime notizie

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic