venerdì, 25 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Tari Firenze 2020: arrivano i...

Tari Firenze 2020: arrivano i bollettini, ma c’è più tempo per pagare

A seguito dell'emergenza coronavirus il Comune ha deciso di posticipare la scadenza dell'acconto della tassa sui rifiuti

-

A Firenze stanno iniziando ad arrivare gli avvisi di pagamento della Tari 2020, ossia la tassa sui rifiuti: vista l’emergenza coronavirus il Comune ha però deciso di allungare i tempi in cui i cittadini potranno pagare i bollettini, senza incorrere in maggiorazioni o mora. Si tratta di quasi 200 mila utenti tra famiglie e attività produttive e commerciali, che in questi giorni hanno visto recapitarsi le lettere nella cassetta della posta.

Quando pagare la Tari 2020 a Firenze?

Negli avvisi la data della prima scadenza è quella del 30 aprile, mentre quella della seconda il 31 luglio, c’è però un’avvertenza: i cittadini possono effettuare il pagamento della prima rata della Tari 2020 entro il prossimo 30 giugno senza maggiorazioni, sanzioni e interessi.

Per informazioni sono comunque attivi i contatti di Alia: il numero verde 800.888.333 che risponde dal lunedì al venerdì in orario 8.30-19.30 e il sabato 8.30-14.30 (199.105.105 oppure 0571 1969333 da cellulari o da fuori distretto) e la mail tariffa.info1@aliaserviziambientali.it. Si ricorda che gli sportelli Tari di Alia sono chiusi al pubblico per l’emergenza coronavirus.

Come fare il calcolo della Tari

La tassa sui rifiuti varia a seconda delle situazioni, perché viene calcolata in base ai componenti del nucleo familiare e ai metri quadrati dell’abitazione, compresi anche garage, solai e cantine. Sul sito dedicato alla Tari dell’area di Firenze, Prato e Pistoia è possibile usare lo strumento di calcolo online per avere una simulazione di quanto si dovrà pagare.

Sospensione del pagamento della tassa dei rifiuti?

Intanto il capogruppo della Lega a Palazzo Vecchio Federico Bussolin ha chiesto alla giunta comunale di Firenze che il pagamento della tassa sui rifiuti sia sospeso fino al termine dell’emergenza coronavirus e di prevedere un’esenzione per le attività chiuse a causa del lockdown.

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Spid, cos’è e come richiedere il “codice” per i bonus di Inps e governo

Un solo nome utente e una sola password per accedere a tutti i siti: da quelli statali alle Regioni fino ai servizi comunali. Ecco la procedura per richiedere le credenziali uniche

Pin Inps addio: dal 1° ottobre serve lo Spid per richiedere i servizi online

Un piccola rivoluzione per l'accesso al portale dell'Istituto di previdenza: non si potrà più richiedere il Pin