lunedì, 17 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaTorna la Ztl estiva notturna

Torna la Ztl estiva notturna

Scatta il primo giovedì di aprile il provvedimento estivo che riguarda le notti cittadine, che resterà in vigore fino al primo fine settimana di ottobre

-


Con il primo giovedì di aprile, ovvero il 7, torna la Ztl estiva notturna. Non ci sono novità – fanno sapere da Palazzo Vecchio – rispetto all’anno scorso né per quanto riguarda le aree interessate né per gli orari e i giorni in cui il provvedimento sarà in vigore.

dove e quando

La ztl – viene spiegato – interesserà i settori A, B, O, F e G (questi ultimi validi solo per la zona a traffico limitato notturna estiva) e le sere del giovedì, venerdì e sabato (dalle 23 alle 3 del giorno successivo).

le porte telematiche

Le porte telematiche poste ai confini della ztl saranno attive nei giorni in cui il provvedimento è in vigore. Tra queste anche gli apparecchi posti a tutela della zona di San Niccolò, ovvero il settore F attivo solo per la Ztl notturna estiva (come il G dall’altra parte dell’Arno). Dall’anno scorso sono entrate in funzione anche le porte telematiche poste in lungarno Cellini-piazza Ferrucci, via dei Bastioni-viale dei Poggi.

i settori

Il settore F – viene ricordato – è composto dalle strade comprese all'interno del perimetro piazza Ferrucci (esclusa), via Ser Ventura Monachi (tratto Ferrucci – Bastioni escluso), via dei Bastioni (tratto via Ser Ventura Monachi–viale Poggi escluso), viale Poggi (escluso), viale Galilei (tratto viale Poggi–via dell’Erta Canina escluso), via dell'Erta Canina (tratto senza sfondo con accesso e uscita da V.le Galilei escluso), viale Galilei (tratto via dell’Erta Canina–via San Leonardo, escluso), via San Leonardo (tratto Galilei–Schiaparelli inclusa), via Schiaparelli (inclusa), via San Leonardo (tratto Schiaparelli –Costa San Giorgio inclusa), via Costa San Giorgio (tratto San Leonardo – Costa Scarpuccia esclusa), via Costa Scarpuccia (esclusa), via dei Bardi (tratto Scarpuccia – Mozzi esclusa), Piazza dei Mozzi (inclusa), Ponte alle Grazie (incluso), Lungarno alle Grazie (tratto Ponte alle Grazie – piazza Cavalleggeri, incluso), Lungarno Serristori (incluso), piazza Poggi (inclusa), Lungarno Cellini (incluso).

Nel settore G rientrano invece piazza Cavalleggeri, lungarno della Zecca Vecchia, piazza Piave (corsia di collegamento viale Giovine Italia – lungarno della Zecca Vecchia e direttrice lungarno Zecca Vecchia – lungarno Pecori Giraldi).

fino a ottobre

La polizia municipale – concludono da Palazzo Vecchio – effettuerà controlli per il rispetto dei divieti. Il provvedimento resterà in vigore fino al primo fine settimana di ottobre (2 ottobre).

Ultime notizie