lunedì, 26 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Torna lo yoga della risata

Torna lo yoga della risata

Per chi vuole difendersi dagli effetti negativi dello stress e, magari, essere più produttivo nel lavoro, ecco gli appuntamenti estivi con lo “Yoga della risata”, che propone la tecnica della cosiddetta risata di gruppo, ideata e sviluppata dall’indiano dottor Madan Kataria.

-

Si tratta in tutto di sei incontri immersi nel verde, sempre alle 18: il via domani, mercoledì 10 giugno, nel parco di Villa Il Ventaglio, via Aldini 12, che replicherà anche l’ 1 e il 15 luglio; nel parco di Villa Favard,  via Aretina 511, il 17 giugno, l’8 luglio e Il 5 agosto. Sarà l’esperta Simonetta Marchionni a presentare e insegnare questa disciplina ai partecipanti.

Lo “Yoga della risata” non produce solo i benefici già descritti ma favorisce anche la cura di malattie, migliora i rapporti interpersonali, rimuove le inibizioni e fa acquisire più fiducia e stima di sé stessi. Gli incontri, organizzati dal Quartiere 2 in collaborazione con l’Associazione FormAzione, sono aperti a tutti.

Informazioni al numero 055/2767828.

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale