giovedì, 22 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Tre ragazze disabili vanno a...

Tre ragazze disabili vanno a vivere da sole

Assistite dall’Oda (opera della Diocesi di Firenze che assiste i disabili), da ieri si sono trasferite in una casa popolare alle Piagge, e hanno iniziato un percorso verso l’autonomia abitativa. Per loro stanze colorate, piante da curare e l’inserimento nella vita del quartiere.

-

Ivana, Elena e Francesca. Sono tre donne con disabilità intellettiva che da oggi “vanno a vivere da sole”. Per loro è pronto un appartamento alle Piagge: c’è una stanza lilla, una stanza azzurra, una cucina colorata di verde e dipinta con i papaveri.

In quella casa prima viveva il padre di Ivana, e quando è venuto a mancare il Comune ha accettato di lasciarla a lei: in questo modo non è stata costretta ad affrontare una nuova separazione e oggi comincia il cammino verso l’autonomia abitativa.

Ivana, Elena e Francesca, assistite dall’Opera Diocesana di Assistenza, in un primo momento frequenteranno l’appartamento solo di giorno, per iniziare a familiarizzare con l’ambiente e a sviluppare le autonomie domestiche di base. Cucineranno (lo sanno già fare molto bene), si occuperanno della pulizia della loro casetta e del mantenimento delle piante.

In un secondo momento quella delle Piagge diventerà la loro residenza a tutti gli effetti, naturalmente con la supervisione di un’assistente e degli educatori dell’Oda. Ci sarà anche un “diario di bordo” dove verranno registrati i progressi e l’andamento del progetto: l’obiettivo è quello di arrivare ad un inserimento a tutto tondo nella vita sociale del palazzo e del quartiere.

“Riabilitazione significa anche reinserimento del soggetto nella comunità-spiega la dottoressa Giovanna Sorrentino, direttrice sanitaria di Villa San Luigi, struttura dell’Oda – Questo nell’ottica di una deistituzionalizzazione dei ragazzi con disabilità lieve: è questa la missione che l’Oda si è data negli ultimi anni”.

Alla festa di inaugurazione hanno partecipato anche altri ragazzi assistiti dall’Oda, il presidente Don Vasco, gli educatori e tutte le persone che hanno dato una mano alla realizzazione del progetto, muratori e mobilieri inclusi. A preparare il buffet ci hanno pensato le inquiline con il sostegno degli altri ragazzi dell’Oda.

 

Ultime notizie

La nuova giunta regionale toscana: gli assessori di Giani, i nomi

Il neo governatore Eugenio Giani annuncia gran parte della sua squadra: l'ottavo nome per la giunta arriverà tra pochi giorni. Eletto anche il presidente del Consiglio regionale

Smart working, pubblica amministrazione e privati: fino a quando? Le regole

La legge rilancio, lo stato di emergenza e i nuovi decreti del governo: il punto sulla proroga del lavoro agile per il pubblico impiego e le regole per i dipendenti del settore privato

Eredità delle donne 2020: l’evento di Serena Dandini alla Manifattura Tabacchi

Dal 23 al 25 ottobre torna in città la manifestazione che racconta il mondo attraverso gli occhi delle donne

Come fare il tampone in Toscana e come si prenota online

Prenotazioni e referti anche via web, in arrivo i test rapidi per i ragazzi delle scuole: le novità in Toscana