sabato, 27 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Un corso per scoprire il...

Un corso per scoprire il cielo

Parte il corso di astronomia promosso dal Quartiere 2 e curato dalla Società Astronomica Fiorentina: quattro conferenze più una visita al Planetario che si terranno a Villa Arrivabene dal 23 febbraio al 23 marzo. Iscrizioni aperte.

-

Alla scoperta del cielo, delle sue stelle e dei suoi misteri. Per gli appassionati del genere, arriva un corso di astronomia promosso dal Quartiere 2 e curato dalla Società Astronomica Fiorentina, a cui è ancora possibile iscriversi.

Si tratta in tutto di quattro conferenze più una visita al Planetario che si terranno a Villa Arrivabene, in piazza Alberti 1a, dal 23 febbraio al 23 marzo, il lunedì dalle 21,15 alle 22,45. Costo di partecipazione 35,50 euro, comprensivo di adesione alla Società Astronomica.

Il programma prevede l’apprendimento delle tecniche di osservazione, l’inventario del sistema solare e della galassia, gli oggetti osservabili a occhio nudo e con il binocolo e, sotto la cupola del Planetario, l’osservazione del cielo simulato nelle quattro stagioni. Informazioni e iscrizioni all’ufficio cultura del Q2, Villa Arrivabene, da lunedì a sabato ore 9-13, martedì e giovedì anche 15-17, telefono 055/2767828.

 

Ultime notizie

Contro l’Udinese nella Fiorentina rientra Ribéry

Probabile l’utilizzo anche di Kokrin, assente Bonaventura: le probabili formazioni di Udinese - Fiorentina

Covid Toscana, casi ancora sopra ai 1.200: i dati del 26 febbraio

I dati del bollettino Covid della Toscana del 26 febbraio: casi di coronavirus ancora sopra quota 1200, preoccupazione per la zona rossa

Riapertura palestre, via libera alle lezioni individuali: cosa significa

Il nuovo protocollo del Cts apre alle lezioni individuali per la riapertura delle palestre: quali sono, cosa significa e da quando

Slitta ancora la riapertura delle palestre: oggi si decide fino a quando restano chiuse

Oggi la decisione sulla riapertura delle palestre: almeno un altro mese di chiusura, nel nuovo Dpcm si decide quando riapriranno