martedì, 11 Agosto 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica "Un matrimonio quasi felice"

“Un matrimonio quasi felice”

Prima tappa a Prato per la Festa della legalità, che si svolgerà in quattro giorni di appuntamenti e iniziative. L'appuntamento è domani 16 dicembre a Prato alle 21 al teatro Fabbricone con lo spettacolo "Un matrimonio quasi infelice" con testi e regia di Nicola Zavagli.

-

La commedia narra i difficili rapporti e gli effetti distruttivi all’interno della famiglia alla scoperta dei debiti del padre: i figli che non capiscono i problemi dei genitori, il senso di colpa del padre che somatizza in malattia, la presenza fastidiosa di un consulente finanziario e quella di un onesto ragioniere che tenta di risollevare le sorti economiche della famiglia insieme all’umore della madre.

Lo spettacolo rientra nel progetto della Regione “Vivere a rate – famiglie a rischio usura” a cura di Teatri d’Imbarco in collaborazione con la Fondazione Toscana Prevenzione Usura e la Mediateca Regionale Toscana – Film Commission.

Il porgetto mira a sensibilizzare sul fenomeno dell’indebitamento delle famiglie e coinvolge 21 città toscane. Per prenotazioni allo spettacolo di domani telefonare allo 055.453545 o 329.4187925, o inviare una mail a info@teatridimbarco.it.

Ultime notizie

L’aumento dei casi di coronavirus in Toscana

Dopo aver toccato il minimo a metà luglio, i casi di coronavirus in Toscana hanno ripreso a salire: cosa dicono i dati

Ecobonus al 110 per cento: come funziona, i requisiti e come richiederlo

Le nuove agevolazioni per le ristrutturazioni spiegate in 4 punti: a chi spetta il bonus verde, come funziona, per cosa si può richiedere e le novità

Ecobonus al 110%: i provvedimenti dell’Agenzia delle Entrate e del Mise

Arrivano i chiarimenti sulla maxi detrazione per le spese sostenute durante i lavori di ristrutturazione

Coronavirus, 8 nuovi casi in Toscana. Ancora positivi tra i giovani tornati dall’estero

Ancora casi tra i giovani rientrati dalle vacanze: dati e notizie di oggi, 10 agosto, sul coronavirus in Toscana