venerdì, 21 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaVino e arte in via...

Vino e arte in via Condotta

Vino, arte, gastronomia e solidarietà: con questi ingredienti torna e si rinnova “Condotta Wine”, l’iniziativa della storica strada fiorentina giunta ormai alla sua decima edizione. L’appuntamento è per sabato 31 ottobre.

-

- Pubblicità -

Quel giorno, dalle 15 alle 20 sarà possibile degustare vini di alta qualità e specialità della cucina toscana, con un’offerta volontaria che verrà devoluta all’Associazione Tumori Toscana. In via della Condotta (chiusa al traffico dalle 12 da via Calziauoli a piazza San Firenze) fiorentini e turisti troveranno le postazioni delle aziende vinicole Frescobaldi, Lanciola e Mattia Barzaghi per l’assaggio di vini rossi e bianchi, insieme ai tradizionali piatti tipici toscani offerti dai ristoranti della strada (dalla pappa al pomodoro, alla ribollita, alla meno conosciuta ma ottima ‘ciccina bona’), per finire con la bruschetta con l’olio ‘novo’. La strada sarà anche una sorta di galleria d’arte a cielo aperto, con l’esposizione di quadri, a cura della galleria d’arte Pananti, ed uno spazio riservato all’allestimento dei lavori della bottega fiorentina d’arte “Iguarnieri”.

Scopo dell’iniziativa, presentata stamani dal vicesindaco e assessore allo Sviluppo economico Dario Nardella, dal presidente del Quartiere 1 Stefano Marmugi, dal presidente di Confesercenti Firenze Uliano Ragionieri e dal presidente del Comitato via Condotta Giovanni Guarnieri, è quello “di far conoscere i negozi e le attività di via della Condotta, in omaggio alla sua storia e vocazione (qui, fino agli anni 60, si facevano le contrattazioni dei vini e dell’olio da tutta la provincia) e di raccogliere fondi per l’Ant, impegnata ogni giorno nell’assistenza domiciliare gratuita ai malati oncologici”. Sarà suggestivo anche l’allestimento della strada, con due grandi stendardi grandi con il giglio di Firenze, decorazioni floreali e la presenza dei figuranti della Contradalfiere di Bagno a Ripoli che accoglieranno i visitatori.

- Pubblicità -

La manifestazione è stata realizzata grazie al contributo dell’assessorato allo sviluppo economico, del Quartiere 1, della Fondazione Monte dei Paschi di Siena e di Intesa SanPaolo e con la collaborazione di Confesercenti.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -