Un trionfo bianco. Anzi, un doppio trionfo. Perché se sul campo di piazza Santa Croce i calcianti di Santo Spirito si sono aggiudicati l’edizione 2015 del torneo del calcio storico fiorentino, battendo i Verdi nella finalissima del 24 giugno, fuori dal campo sono stati sempre i Bianchi a conquistare il Torneo Donazione di Sangue.

la finale

Ma andiamo con ordine. Nel giorno del patrono di Firenze sul campo di piazza Santa Croce si sono trovati di fronte i Bianchi di Santo Spirito e i Verdi di San Giovanni: erano loro, quest’anno, a contendersi la vittoria finale. Vittoria che è andata ai Bianchi, che si sono imposti per 4 cacce e mezzo a mezza caccia (ad andare in vantaggio con la mezza caccia erano stati proprio i Verdi, poi rimontati e battuti).

Così, il rione di Santo Spirito ha potuto far esplodere tutta la sua gioia e festeggiare il trionfo nel torneo 2015.

donazioni di sangue

Dal campo agli ambulatori, anche l’edizione 2015 del “Torneo Donazione di Sangue” è stato vinto  dai Bianchi di Santo Spirito. Le donazioni effettuate sono state in totale 728, quasi il doppio rispetto al 2014.

Per il quarto anno consecutivo sono stati dunque i Bianchi ad aggiudicarsi lo speciale “torneo di generosità” legato alla finale del Calcio Storico. Con 271 preferenze, dopo un avvincente testa a testa con gli Azzurri di Santa Croce, che si sono fermati a quota 257, i Bianchi si sono laureati campioni di generosità.

Questo prezioso risultato, che ha portato a un totale di 728 donazioni, è stato possibile grazie a tutti i fiorentini che da aprile al 14 giugno hanno donato sangue o plasma nei centri trasfusionali, dove hanno potuto dare la loro preferenza.

il premio

E ieri, 24 giugno, in occasione della finale del torneo 2015, il Provveditore della Misericordia di Firenze Andrea Ceccherini ha consegnato il premio alla squadra vincitrice, un vaso realizzato dalla Scuola di ceramica a Montughi del Maestro Romano Pampaloni.

Per i Bianchi, insomma, una giornata “trionfale”.