martedì, 5 Luglio 2022
HomeSezioniEventiCantine Aperte 2022: le località...

Cantine Aperte 2022: le località in Toscana

Tantissime cantine aprono le loro porte (e i loro vigneti) agli amanti del vino. Ecco le attività più interessanti, le date e come prenotare

-

Torna Cantine Aperte 2022. La rassegna, che coinvolge 19 regioni tra cui la Toscana, si terrà nei giorni del 28 e 29 maggio, proponendo tantissime iniziative nelle varie cantine toscane, da Firenze a Siena fino alla Maremma. Il fil rouge della 30esima edizione di Cantine Aperte in Toscana è “Peccato Naturale” ed evoca un ritorno alla natura, alle passioni, all’arte e al gusto. Un fine settimana tutto da gustare tra buon vino, arte, musica e divertimento.

Cantine Aperte 2022: le cantine a Firenze e dintorni

Dopo l’edizione 2021 torna il festival per gli amanti del vino e della natura che coinvolge varie realtà vinicole toscane. Si parte da Firenze dove 15 cantine apriranno alle visite degli wine lovers. Tra le più interessanti segnaliamo la Fattoria di PoggioPiano a Fiesole con una degustazione di vini biologici, assaggi della tradizione toscana e la possibilità di fare una sessione di Yoga circondati dalle meravigliose vigne domenica 29 maggio (ricordate di portare il tappetino!). La Tenuta di Castelfalfi offre ai suoi visitatori, grandi e piccini, un’esperienza unica presso il nuovo Adventure Park di Castelfalfi: dieci percorsi sospesi sugli alberi che termineranno con un tour della cantina e degustazione di vini biologici, per un finale gustosissimo. Infine, l’azienda Torraccia di Presura a Greve in Chianti offre una degustazione all’interno della Villa Ulivello. In aggiunta, per i più curiosi è prevista una passeggiata di wine trekking attraverso le vigne e gli oliveti dell’azienda, a seguire una cena degustazione con piatti tipici toscani e un pranzo per gli amanti del vino. Tutte le aziende partecipanti sono consultabili sul sito di Cantine Aperte 2022.

Le Cantine Aperte a Siena

Nel territorio di Siena invece, altrettante cantine storiche saranno visitabili durante il 28 e 29 maggio in occasione di Cantine Aperte 2022 in Toscana. Presso la Badia a Coltibuono si potranno scoprire i luoghi che hanno fatto la storia della tradizione vinicola toscana, partendo dai Medici fino ai giorni nostri. Ad accompagnare le degustazioni di vino ci saranno i “peccati di gola” a cura della Scuola di Cucina fondata da Lorenza de’Medici. Al Casato Prime Donne si potrà assaggiare il rinomato Brunello di Montalcino. Attraverso la Brunello Experience i visitatori entreranno all’interno dei vigneti, delle cantine e del meraviglioso borgo di Montalcino. Si aggiunge al calendario la degustazione enomusicale che si tiene domenica 29 maggio con una proposta di vini abbinati a 4 brani musicali selezionati da Igor Vazzaz, musicista e sommelier. Per l’occasione La Braccesca, azienda vinicola di Montepulciano, offre quattro diversi tour. Si parte dal tour con degustazione a quello seguito da un pranzo tipico toscano, al tour “metti le mani in pasta” in cui gli ospiti possono preparare alcune ricette tradizionali accompagnati dalla cuoca. Un momento di importante condivisione per scoprire approfonditamente le radici della tradizione enogastronomica toscana.

Come partecipare a Cantine aperte

Le iniziative previste per Cantine Aperte 2022 in Toscana sono tutte su prenotazione. I prezzi variano in base alla proposta delle aziende e alle attività scelte. Per maggiori informazioni, prenotazioni e contatti visitare il sito web del Movimento per il Turismo del Vino Toscana.

Ultime notizie