martedì, 26 Gennaio 2021
Home Sezioni Eventi Cene Galeotte 2018 a Volterra:...

Cene Galeotte 2018 a Volterra: menù dietro le sbarre

Riapre i battenti il 'ristorante sui generis' dentro il penitenziario della città dell'alabastro. Per le Cene Galeotte 2018 a Volterra sono in programma 5 appuntamenti fino ad agosto

-

Di ristoranti strani in Toscana ne esistono tanti, questo è differente perché è dentro un penitenziario, normalmente inaccessibile ai comuni cittadini, e inoltre mette insieme chef, detenuti, un progetto con un fine sociale. Tornano per la dodicesima edizione le Cene Galeotte di Volterra: 5 serate dentro il carcere anche durante questo 2018, con il menù deciso da uno chef di grido che prepara i piatti grazie all’aiuto dei reclusi, impegnati anche nel servizio in sala e come sommelier.

Cene Galeotte 2018 a Volterra

L’edizione 2018 inizia venerdì 23 marzo con lo chef Edoardo Tilli del Podere Belvedere di Pontassieve, per proseguire poi fino al 10 agosto con un appuntamento ogni mese, ad eccezione della pausa per le “vacanze estive” a luglio.

L’idea di queste “cene al fresco” è nata nel 2006 grazie alla casa di reclusione di Volterra, che si trova nella Fortezza Medicea, e con gli anni è cresciuta, grazie anche alla collaborazione con Unicoop Firenze e alla supervisione artistica del giornalista Leonardo Romanelli.

Dall’inizio di questa avventura sono state più di 15mila le persone che hanno varcato i cancelli del carcere per partecipare all’iniziatia, oltre mille solo la scorsa edizione, mentre nel 2012 è partito il progetto pilota che vede tra le mura del penitenziario giovani studenti del territorio e detenuti seguire fianco a fianco, in classi miste, le lezioni dell’indirizzo alberghiero dell'istituto Ferruccio Niccolini di Volterra.

Quanto costa?

Per partecipare alle Cene Galeotte 2018 è necessario prenotarsi chiamando Toscana Turismo, Argonauta Viaggi (telefono 055.2345040) e il costo per ogni partecipante è di 35 euro. Il ricavato di ogni serata va però ai progetti di solidarietà della Fondazione Il Cuore si scioglie: è Unicoop Firenze a offrire le materie prime del menù e ad assumere i cuochi-detenuti.

Novità di questa edizione il coinvolgimento degli istituti alberghieri toscani, che in occasione di ogni serata invieranno una delegazione di studenti a supporto della cucina.

Cene Galeotte Volterra 2018 penitenziario menù prenotazioni Argonauta Viaggi

Il calendario delle cene Galeotte: tutte le date

Dopo il primo appuntamento il 23 marzo, si prosegue venerdì 27 aprile con la cena curata da Fabio Bianconi de La Sosta del Gusto di Pontassieve e venerdì 25 maggio quando nelle cucine ci sarà Ranieri Ugolini de L’Ortone di Firenze, accompagnato da Laura Pistolese (Personal Chef).

Quarta serata venerdì 29 giugno con lo chef Marco Romei del Ristorante Aroma (Firenze), quinta venerdì 10 agosto con Vincenzo Martella del Ristorante Villa Pignano di Volterra. La Fortezza Medicea apre ai partecipanti alle ore 19.30 (è consigliabile presentarsi in orario per il controllo dei documenti e l'ingresso nel penitenziario), e la cena inizia alle ore 20.30. Informazioni sul sito delle Cene Galeotte di Volterra.

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: i dati delle ultime 24 ore per regione

I dati del 25 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Quante persone possono entrare in un negozio: come calcolare il numero massimo

Come calcolare il numero massimo di persone ammesse in un negozio: le regole anti-Covid del nuovo Dpcm, dal cartello a quanti clienti possono entrare per metro quadrato

Quando il cambio di colore delle regioni: ogni quanto vengono decisi i colori Covid

Permanenza più lunga in zona arancione e rossa: quando viene deciso il cambio di colore delle regioni italiane e quando cambiano effettivamente i colori, con l'entrata in vigore dell'ordinanza

Zona rosso scuro: cosa significa per chi vuole viaggiare in Europa e Italia

Nella "mappa" dell'Europa arriva una nuova zona, rosso scuro, con limitazioni per chi vuole viaggiare: cosa significa e cosa cambia nelle regioni italiane che finiranno in questa fascia di rischio