Sono 23 le aziende che raccontano il Chianti Rufina, più noto come “il più alto dei Chianti”, per valorizzare un’identità territoriale che passa attraverso i vini del Chianti Rufina, ma non solo: ecco che si può, in quest’ occasione,  assaggiare alcune tra le eccellenze toscane, come il bardiccio, insaccato tradizionale aromatizzato al finocchio, il fagiolo zolfino, l’olio, la pesca Regina di Londa. La zona di Rufina è la più piccola tra le 7 specificazioni del Chianti ed occupa una superficie di 12.480 ettari con una produzione di circa 27.000 hl. E’ una terra tutta da scoprire, che ha alle spalle un passato vinicolo glorioso, con testimonianze che risalgono al XV secolo.

Info: Consorzio Chianti Rufina tel. 055/8399944 www.chiantirufina.com