sabato, 16 Ottobre 2021
HomeSezioniEventiDa Gilberto Gil a Toni...

Da Gilberto Gil a Toni Servillo e Paolini. Pieno di star all’Estate Fiesolana

La 64esima edizione del festival che porta sul colle estrusco il meglio dello spettacolo internazionale, quest'anno porta sul palcoscenico del teatro romano grandi opiti di musica, teatro, arte e cinema.

-

Un firmamento di star alla 65° Estate Fiesolana che ospita in un mese di spettacoli dal 20 giugno al 27 luglio, come ogni anno, nomi della scena internazionale, alcuni divenuti leggenda come Gilberto Gil (23/7), ambasciatore culturale del Brasile sul palco del Teatro Romano in esclusiva nazionale; il contrabbassista Dave Holland (17/7) con il suo new quartet e Richard Galliano (10/7) e la sua fisarmonica. Il chitarrista americano Eric Johnson (14/7), oltre al suo concerto, presenta eccezionalmente una Masterclass che si terrà in sole due date europee: a Fiesole e Londra.

GLI ITALIANI. Non mancano nomi italiani di spessore come Toni Servillo (30/6), insignito del Premio Fiesole ai Maestri del Cinema, che quest’anno estende i suoi confini dalla figura del regista a quella dell’attore; Marco Paolini (20/7) che racconta il rapporto fra uomo e natura alla ricerca del senso del limite nel suo monologo tratto e ispirato all’opera di Jack London.

IL FREDDO DI ROMANZO CRIMINALE. Tre sono le nuove produzioni in prima nazionale: inaugura il festival il 25 giugno, un omaggio particolare allo scultore e pittore, fra i più significativi del Novecento, Venturino Venturi, nei 10 anni dalla scomparsa, una lettura-spettacolo su suoi testi inediti è affidata all’interpretazione di Vinicio Marchioni, divenuto famoso nel ruolo del Freddo nella fortunata serie ‘Romanzo Criminale’ sulla Banda della Magliana e premiato al Festival di Venezia come miglior attore nel film ‘20 sigarette’.

PADRE BALDUCCI E SERGIO ENDRIGO. Nella ricorrenza dei 20 anni dalla morte di padre Balducci, i Chille de la balanza presentano, in collaborazione con la Fondazione Balducci, lo spettacolo–conversazione ‘L’uomo planetario’, sulla figura e le opere dello scrittore, teologo ed intellettuale di Santa Fiora. Parole, immagini del tempo, interviste e riflessioni con la voce viva dello stesso Balducci (2/7). Nell’omaggio a Sergio Endrigo, Simone Cristicchi, unito a Endrigo da un rapporto di amicizia e da una collaborazione artistica, darà voce ai suoi brani struggenti, ironici e attuali in versione orchestrale, accostati al concerto di Mozart per pianoforte e orchestra in re min. KV466 – in linea con la filosofia dei Nem che producono l’evento – per una serata di musica rara e preziosa (4/7).

JAZZ E NON SOLO. Il Jazz è e rimane il cuore pulsante dell’Estate Fiesolana con Vivere Jazz, che vede nomi di alto livello artistico avvicendarsi sul palco del teatro romano. Novità di quest’anno il coinvolgimento anche del Comune di Vaglia con due concerti a ingresso libero il Luca Gelli quartet e il Gelli Sargenti De Donato trio (13/7) (20/7).  Da 17 al 25 luglio, saranno i luoghi più suggestivi del centro di Fiesole a riempirsi di musica con lezioni, prove aperte, incontri e concerti.

Ultime notizie