Firenze bambini 2019 festival programma eventi

Sarà Leonardo da vinci a incantare i più piccoli per la Firenze dei bambini 2019. Non il genio in carne ossa, ma le sue invenzioni, il suo spirito d’indagine e le sue intuizioni: al celebre scienziato e artista è dedicata la sesta edizione del festival fiorentino dedicato ai più piccoli, con centinaia di eventi in programma, spettacoli e laboratori tutti gratuiti.

10 i luoghi della città coinvolti a cui si aggiungono le iniziative dei vari musei, delle biblioteche e perfino dell’Accademia delle Belle Arti: tutte le principali realtà cittadine durante il weekend offrono una programmazione straordinaria a tema leonardiano.

“Per il sesto anno siamo orgogliosi di mostrarci come la Firenze dei Bambini – dice la vicesindaca Cristina Giachi – lo siamo sempre, ma in questi tre giorni lo diventiamo ancora di più, perché i bambini e le bambine sono i nostri cittadini più importanti. Non cittadini di domani, ma cittadini oggi, al centro delle politiche dell’amministrazione”.

Le date

Venerdì 12 aprile (con un’anteprima giovedì 11), la partenza delle iniziative dedicate alle scuole, mentre da venerdì alle 18 e per tutto il weekend del 13 e domenica 14 aprile le attività saranno aperte alle famiglie: alcune ad accesso libero, altre su prenotazione.

Musei gratis per grandi e piccini

I partecipanti al festival potranno entrare gratis nei musei civici fiorentini (Palazzo Vecchio, Museo Novecento, Museo Stefano Bardini e Chiostri di Santa Maria Novella), basterà mostrare il braccialetto che sarà consegnato durante le attività della Firenze dei bambini. Attenzione però, ogni piccolo può essere accompagnato al massimo da un adulto durante le iniziative del festival.

Firenze dei bambini 2019: eventi principali in programma

Da non perdere i grandi eventi nel salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Venerdì 12 l’apertura con “Leonardo e le macchine sonore”, uno spettacolo partecipato per stupirsi e scoprire come sono nati gli strumenti musicali, a cura del Conservatorio Cherubini.

Sabato 13 aprile lo show “Una sera con Leonardo. Domande e ricordi di quando ero bambino”,  tratto dallo spettacolo Essere Leonardo da Vinci, un’intervista impossibile di Massimiliano Finazzer Flory. E per finire l’appuntamento di chiusura del festival Firenze dei bambini 2019, in programma il 14 aprile alle ore 17 con “Non è mai troppo tardi per cantare”, un coro da record curato da Venti Lucenti.

Sold out il ritorno della notte al museo, la possibilità per bambini e per i genitori di passare una notte indimenticabile in sacco a pelo, nel Salone dei Cinquecento, per “Sogni d’oro tra soffitti d’oro”: sabato 13 alle 21.00 un percorso speciale nel museo, per poi chiudere gli occhi in compagnia dei grandi personaggi della famiglia Medici. Al risveglio colazione per tutti.

Eventi Firenze Bambini 2019 festival gratisGli eventi in Palazzo Vecchio e al Museo Zeffirelli

Cuore del festival dei bambini è appunto Palazzo Vecchio, con giochi e attività nei cortili, uno spazio dedicato ai piccolissimi e un insolito “leone leonardiano”. In Sala d’Arme un laboratorio per reinterpretare il dipinto più famoso del mondo, la Monnalisa. Mentre dentro il palazzo percorsi e attività centrate sulla mitica Battaglia di Anghiari e sulla mostra in corso “Leonardo e Firenze”. A poca distanza, in San Firenze, attività tematiche al Museo Zeffirelli e l’installazione teatrale ispirata al Codice da Vinci.

Cinema per i più piccoli, libri e laboratori

Le grandi proiezioni su Leonardo sono protagoniste al Cinema della Compagnia di via Cavour, accompagnate da laboratori tematici, mentre in piazza Santissima Annunziata le attività del Museo degli Innocenti e dell’Istituto Geografico Militare con un focus sull’ingegno di Leonardo. Alla biblioteca delle Oblate invece letture e laboratori tematici oltre all’installazione sul volo firmata Studio Azzurro, con numerose attività.

Grande allestimento anche alle Murate dove si potranno ammirare le gru e le macchine da costruzione leonardiane realizzate da ArtesMechanicae, con laboratori, giochi e attività nelle piazze, oltre a un murales che prenderà vita con il celebre street artist Toxic.

In Oltrarno, la Biblioteca Thouar e le Leopoldine, presentano nel chiostro attività, installazioni e spettacoli senza sosta, in biblioteca letture animate, nella sala monumentale l’opera sonora di Francesco Pellegrino e Anita Barghigiani.

Il festival dei bambini fuori dal centro

La Firenze dei bambini arriverà anche in periferia. Al giardino dell’Orticoltura, oltre alla presenza delle Forze armate, percorsi e attività all’aria aperta sul tema della natura, in biblioteca letture animate e iniziative, mentre il Tepidarium del Roster ospita il tradizionale pranzo offerto alle famiglie dalla refezione scolastica .

Iniziative alla Manifattura Tabacchi con attività e laboratori per ogni età e ogni interesse, dalla tecnologia all’arte, dalla scienza al teatro, fino agli spettacoli messi in scena nel cortile. Oltre a questo, un’area gioco per i bambini fino ai tre anni, mentre sabato dalle 11 alle 12 il Comune insieme ad architetti e ingegneri presenta l’asilo nido che nei prossimi 3 anni nascerà all’interno dell’area ex-industriale e il nuovo giardino pubblico di via Boito.

Sul sito del festival Firenze dei bambini tutto il programma 2019 e le indicazioni per prenotare le attività.