Le musiche di Arcà saranno eseguite per la prima volta a Fienze dai solisti di Contempoartensemble e tra le opere in programma troviamo anche la “Passacaglia per Giuseppe” (Sinopoli), per nove strumenti. Tutti le date del Contempoartensemble sono gratuite.

“Questo concerto – ha detto Paolo Arcà – ripercorre gli ultimi venti anni della mia vita, quelli in cui faceva il compositore a tempo pieno. Oggi, che sono il Direttore Artistico del Maggio, ho la mente sgombra per scrivere musica, ma entrambi i ruoli sono espressione dell’arte, due facce della stessa medaglia: l’esser musicista”.

“I cinque brani verranno suonati con ‘leggerezza’ e raffinatezza – ha detto Mauro Ceccanti, Direttore Artistico del Contempoartensemble – sono pezzi che corrono lungo un arco creativo che va dal 1987 al 2002. Si tratta di composizioni diverse con profondi richiami meditativi ed espressivi”.

“La location (Salone Magliabechiano) oltre ad essere perfetta acusticamente – ha concluso Claudio Di Benedetto, Direttore della Biblioteca degli Uffizi – rappresenta una perfetta sintesi tra la musica da camera e la meraviglia della cultura; una summa tra arti diverse plasmate nella musica”.