lunedì, 23 Novembre 2020
Home Sezioni Eventi I diritti linguistici e l'italiano

I diritti linguistici e l’italiano

Domani a Palazzo Vecchio una giornata di studi sui diritti linguistici con il movimento esperantista. In particolare l'appuntamento è stato organizzato in relazione alla decisione della Corte europea di annullare la pubblicazione del bando di un concorso per funzionari solo in inglese, francese e tedesco.

-

Dopo i saluti dell’assessore alla cultura Eugenio Giani e il discorso di apertura del priof. Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca, Gabriele Iannàccaro dell’Università di Milano Bicocca parlerà di ecologia delle lingue, mentre Giuseppe G. Castorina e Manuela Cipri, dell’Università di Roma “La Sapienza” e dell’Associazione Eurolinguistica-sud tratteranno il tema dell’italiano come risorsa di competenza eurolinguistiche.

Il prof. Remigio Ratti dell’Università di Friburgo e della Svizzera Italiana, Presidente di “Coscienza Svizzera” tratterà delle relazioni tra sviluppo economico e linguistico.

“La scelta di Firenze – ha detto Giani- non è casuale, perché Firenze è la sede della Accademia della Crusca, l’ente deputato a difendere e ad illustrare la lingua italiana, lingua che al momento è assediata sia a Bruxelles che persino in patria”.

“Questo – ha aggiunto Renato Corsetti presidente della Federazione esperantista italiana – si può ottenere solo con una politica linguistica accorta ed attenta ai problemi delle lingue più minacciate, compreso l’italiano, e con l’uso per i rapporti internazionali di una lingua neutrale pianificata, come l’esperanto, o naturale come il latino, escludendo comunque ed in linea di principio lingue che siano allo stesso tempo lingue nazionali in uno o più Paesi, per evitare gli effetti di glottofagia, divoramento di altre lingue, drammaticamente presenti e denunciati già da tutti gli esperti e dalle Nazioni Unite”.

Ultime notizie

Natale 2020, 10 idee regalo a km 0 da ordinare online

La guida de Il Reporter per scegliere i 10 regali a km zero da comprare online per il Natale 2020

Decreto Ristori ter, quando il testo definitivo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Nuove risorse per il contributo a fondo perduto in favore delle attività chiuse e buoni spesa per le famiglie in difficoltà: il testo del "decreto ristori ter" presto in Gazzetta Ufficiale

Cosa succederà dopo il 3 dicembre con il nuovo Dpcm di Natale

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco, impianti sciistici, apertura dei ristoranti la sera e feste in casa. Le ipotesi sul tavolo

Covid Toscana 23 novembre: i dati di oggi sui contagi da coronavirus

Giù i nuovi contagi di coronavirus, ma scendono anche i tamponi. Risalgono i ricoverati e ci sono 48 morti: i dati toscani del bollettino Covid (23 novembre)